IL CANDIDATO LIBERTARIAN GARY JOHNSON: “CONDIVIDO AL 73% LE IDEE DI BERNIE SANDERS”

 jkj14
Di Chandler Gill 
L’ex governatore Gary Johnson, candidato alla presidenza per il Libertarian Party, ha dichiarato che è d’accordo con il 73% di quello che dice il senatore Bernie Sanders (I-VT), affermando che i libertari sono d’accordo con il socialismo purché sia volontario.
Martedì scorso, una telespettatrice dell’Arkansas sulla Cspan di Washington ha chiesto a Johnson di Sanders, dicendo che le persone che conosce vogliono che Sanders vinca la nomination. Lei ha suggerito che Johnson e Sanders potrebbero sedersi insieme.
Questo è stato dopo che ha chiamato Johnson un Repubblicano, e Johnson le ha detto di voler «tracciare una linea di distinzione» tra l’essere un Repubblicano e l’essere un Libertario. «Mi piacerebbe davvero vedere [Johnson e] William Weld sostenere Bernie Sanders, forse sedersi e parlare con lui e fare gruppo insieme perché c’è un sacco di gente qui fuori che vuole che Bernie Sanders vinca la nomination e se non è nella nomination, sono sicuro che porterai a casa il premio», ha detto la telespettatrice dell’Arkansas, «se lei avesse tutte le idee che ha Bernie Sanders e che ha tre quarti dell’America»
William Weld, compagno di corsa di Johnson, è stato governatore del Massachusetts tra il 1991-1997. Johnson ha allora citato il sito web ISideWith.com, sul quale il Libertarian Party ha acquistato annunci per promuovere la sua petizione per aggiungere Johnson nella fase del dibattito presidenziale.
Questo sito è un quiz politico composto da 60 domande che determinano collettivamente quale candidato alla presidenza sia la persona più allineata con chi lo fa. Johnson ha dichiarato che dopo essere apparso in linea con se stesso al 100%, il successivo più vicino a lui tra i candidati è Sanders al 73%.
«Ma è interessante notare, che tra tutti i candidati alla presidenza, quello più prossimo è Bernie Sanders al 73%», ha lui detto. Egli ha poi giustificato questi risultati al pubblico:
«Ora, questo è il lato di Bernie che ha a che fare con il pro-choice, con l’uguaglianza in favore dei matrimoni gay, col fermare gli interventi militari, che non ci sia capitalismo clientelare, che il governo non è davvero giusto quando tratta questa parità, sul legalizzare la marijuana. Guarda, sono d’accordo con il 73% di quello che Bernie dice. Veniamo da una strada a T quando si tratta di economia. Vorrei davvero sostenere che se avessimo assolutamente un sistema equo in economia, il libero mercato farebbe molto meglio che andare giù, andare giù per il sentiero del socialismo».
Ha poi continuato a dire che i libertari sono d’accordo con il socialismo, a patto che esso sia volontario.
«E guarda, i libertari sono d’accordo con il socialismo, purché sia volontario. Ma quando imposto è tirannia. Dunque questa è la prospettiva libertaria, ma penso che ci sia così tanto in comune che, tanto per parlare, sostenitori di Bernie Sanders date un’occhiata a chi è il più vicino al vostro fianco».
 FONTE:http://freebeacon.com/politics/johnson-agree-73-percent-sanders/

Traduzione di Luca Fusari

http://www.movimentolibertario.com/2016/06/gill-gary-johnson-condivisione-idee-bernie-sanders/

Nessun commento

Partecipa alla discussione

BREAKING

BREAKING
TUTTE LE NEWS DI INFORMAZIONE CONSAPEVOLE
Powered by Blogger.