CAGLIARI: MIGRANTE AGGREDITO ALLA STAZIONE DEI TRENI DA BANDA DI BULLI



Di Salvatore Santoru

Un preoccupante episodio di intolleranza ha interessato Cagliari, più specificatamente la stazione dei treni situata in piazza Matteotti.
Secondo quanto riferito da "Sardinia Post", pochi giorni fa un giovane migrante di origine africana è stato insultato e aggredito da una banda di ragazzi, che desiderosi di fare i bulli e/o violenti della situazione se la sono presa contro quella che hanno ritenuto la "preda" più facile, insistendo ripetutamente nei loro comportamenti incivili sino a far piangere la vittima.
Secondo la ricostruzione fatta a "Sardinia Post" da un testimone, il 21enne Federico "Kikko" Orrù, un migrante probabilmente adolescente che se ne stava per i fatti suoi è stato improvvisamente attaccato e schiaffeggiato duramente prima da una ragazza della gang ed in seguito da un'amico e infine il branco se l'ha presa anche con lo stesso Orrù, che intervenuto per difendere la giovane vittima ha avuto fortunatamente la meglio verbalmente, riuscendo ad allontanare la banda.

Questo preoccupante episodio di violenza si aggiunge alla situazione di degrado che sa accompagnando Piazza Matteotti, già descritta in questo blog(1) e che riguarda la deficitaria gestione dell'emergenza immigrazione, deficitaria gestione che sta facendo male sia ai migranti che ai sardi.

Deficitaria gestione che ha creato un'emergenza che sarebbe ora di risolvere facendo affidamento al buon senso e agli interessi reali dei cittadini sardi e dei migranti e/o profughi, contro ogni tipo di sfruttamento criminale dell'immigrazione(scafismo ecc) e contro ogni tipo di violenza(come la vicenda appena descritta).

NOTE:
(1)https://informazioneconsapevole.blogspot.it/2016/07/cagliari-se-questa-e-accoglienza-le.html

PER APPROFONDIRE:http://www.sardiniapost.it/cronaca/cagliari-pestaggio-contro-un-giovane-migrante-in-piazza-matteotti/

FOTO:http://notizie.cagliarioggi.it

2 commenti:

  1. Ma dai un immigrato che viene molestato da una ragazza: il prossimo articolo su cosa vertera' su zingari borseggiati da italiani o su bande di ladri italiani che entrano di notte nelle case dei romeni per derubarli?

    RispondiElimina
  2. Nel caso in questione, il migrante è stato schiaffeggiato prima da una ragazza e poi da un gruppo di ragazzi come scritto nell'articolo.
    Un fatto non esclude l'altro e a mio parere ogni fatto di violenza e aggressione gratuita(specie se numericamente sproporzionata) è da condannare fortemente, al di là di chi li compie, siano essi italiani o migranti.

    E per capire meglio, quando avvennero i fatti di Colonia, in questo blog ho parlato di sessismo e razzismo contro le donne da parte della banda di estremisti islamisti(o non) che le avevano attaccato (https://informazioneconsapevole.blogspot.it/2016/01/gli-attacchi-di-colonia-sono-stati.html), questo per capire che in questo blog si condannano tutti i tipi di violenza, sia al di là dell'origine etnica/sociale di vittime e carnefici e sia al di là delle concezioni di destra o di sinistra(solitamente la destra minimizza quando i migranti sono vittime e la sinistra minimizza quando gli italiani sono vittime) con cui si interpreta la politica e spesso e volentieri anche queste vicende ...

    RispondiElimina

Partecipa alla discussione

BREAKING

BREAKING
TUTTE LE NEWS DI INFORMAZIONE CONSAPEVOLE
Powered by Blogger.