LA BUFALA DI GANDHI E DEL PROFESSOR PETERS


Ci viene segnalato dai nostri contatti un divertente apologo relativo a Gandhi, pubblicato il 5 settembre 2015superando le 85 mila condivisioni Facebook:
Quando Gandhi studiava diritto all’università di Londra aveva un professore, Peters, che non lo sopportava; Gandhi, però, non era il tipo da lasciarsi intimidire. Un giorno il professore stava mangiando nel refettorio e Gandhi gli si sedette accanto. Il professore disse: – Signor Gandhi, lei sa che un maiale e un uccello non possono mangiare insieme? – Ok Prof, sto volando via…rispose Gandhi, che andò a sedersi a un altro tavolo. Il professore, profondamente infastidito, decise di vendicarsi al prossimo esame, ma Gandhi rispose brillantemente a tutte le domande. Allora decise di fargli la domanda seguente: – Signor Gandhi, immagini di stare per strada e di notare una borsa; la apre e vi trova la saggezza e molto denaro. Quale delle due cose tiene per sé? – Certamente il denaro, Prof. – Ah, io invece al posto suo avrei scelto la saggezza. – Lei ha ragione Prof; in fondo, ciascuno sceglie quel che non ha! Il professore, furioso, scrisse sul libretto la parola IDIOTA e glielo restituì. Gandhi lesse il risultato della prova e tornò subito indietro. – Professore, Lei ha firmato l’esame ma si è dimenticato di mettere il voto!
La storia è, indubbiamente, educativa ed interessante. Ma non vi sono tracce della sua presenza in alcun testo, storico o biografico, relativo al Mahatma Gandhi.
In realtà la prima apparizione su internet di questo testo è in un post della pagina in lingua inglese Joke of the Day del 6 marzo 2014, col seguente testo:
When Gandhi was studying law at the University College of London, there was a professor, whose last name was Peters, who felt animosity for Gandhi, and because Gandhi never lowered his head towards him, their “arguments” were very common.
One day, Mr. Peters was having lunch at the dining room of the University and Gandhi came along with his tray and sat next to the professor.
The professor, in his arrogance, said, “Mr Gandhi: you do not understand… a pig and a bird do not sit together to eat “, to which Gandhi replies, “You do not worry professor, I’ll fly away “, and he went and sat at another table.
Mr. Peters, green of rage, decides to take revenge on the next test, but Gandhi responds brilliantly to all questions.
Then, Mr. Peters asked him the following question, “Mr Gandhi, if you are walking down the street and find a package, and within it there is a bag of wisdom and another bag with a lot of money; which one will you take?”
Without hesitating, Gandhi responded, “the one with the money, of course”.
Mr. Peters, smiling, said, “I, in your place, would have taken the wisdom,
don’t you think?”
“Each one take what one doesn’t have”, responded Gandhi indifferently.
Mr. Peters, already hysteric, writes on the exam sheet the word “idiot” and gives it to Gandhi. Gandhi takes the exam sheet and sits down. A few minutes later, Gandhi goes to the professor and says, “Mr. Peters, you signed the sheet, but you did not give me the grade.
Non vi sono altre menzioni e, ovviamente Joke of the Day è un sito satirico, come confermato da “Truth or Fiction?” che ne archivia la narrazione come Fiction, inventata
Scopriamo da Skeptics  una serie di motivi per cui la storia non può che essere un interessantissima novella (quindi, non tecnicamente bufala, ma archiviata su questo sito nella sezione relativa solo perché relativa ad eventi non accaduti) avente un personaggio storico come interprete, ma non per questo autentica.
In primo luogo Gandhi era in quegli anni, citando la sua autobiografiaestremamente timido , la presenza di una dozzina o più persone lo costringeva al silenzio.
Inoltre in alcun luogo della sua biografia viene citato un Professor Peters che, se avesse avuto tanta importanza nella formazione e nella creazione di Gandhi in uno spirito critico tale da fargli superare la giovanile timidezza, sarebbe stato quantomeno citato.
A quick search on Wikipedia and other sources yielded the fact that Gandhi was in UCL from 1888—1899. Is it possible that UCL may have retained some documents and evidence about its famous alumnus?
Una ricerca rapida su Wikipedia ed altre fonti ha restituito il fatto che Gandhi fu iscritto alla UCL dal 1888 al 1899. Possibile che la UCL abbia conservato documenti e tracce del suo studente famoso?
I contacted David Price, Vice-Provost of Research at UCL. I introduced myself as a researcher (checking out the authenticity of an internet-born story is research, right?). He extended his help to me and hooked me up with Paul Ayris, CEO of UCL Press and Chief Library Officer of UCL History.
Ho contattato David Price, Vice-Cancelliere alla Ricerca della UCL. Mi sono presentato come ricercatore (controllare l’autenticità di una storia nata su Internet è ricerca, giusto?). Si è offerto di aiutarmi e mi ha messo in contatto con Paul Ayris, Direttore dell’Ufficio Stampa e Capo Bibliotecario alla facoltà di Storia della UCL.
It turned out there is very little evidence of Gandhi’s ties to UCL.
Si è scoperto che sono rimaste poche prove dei legami di Gandhi con la UCL.
After a century only three of them have survived.
Dopo un secolo solo tre sono sopravvissuti.
(i) His student record card: This records his name as “Mahatma Karamchand GANDHI,” later amended to “Mohandas.” Since Rabindranath Tagore called Gandhi “Mahatma” only in 1915, evidently, this card was not written at the time Gandhi was acutally in London. To seal this argument, two addresses are given on the card, for 1927 and 1939, well after Gandhi left London.
(i) Il suo libretto universitario: registra il suo nome come “Mahatma Karamchand GANDHI”, poi corretto in “Mohandas”. Siccome Rabindranath Tagore cominciò a chiamare Gandhi “il Mahatma” solo nel 1915, questo libretto non è stato scritto quando Gandhi era a Londra. Per puntellare quanto detto, sul libretto ci sono due indirizzi, uno per il 1927 ed uno per il 1939, molto dopo che Gandhi ebbe lasciato Londra.
(b) Two entries in the Professors’ Fees Book for 1888-1889: Here Gandhi is listed under Henry Morley for classes in English.
(b) Due menzioni nel Libro Paga dei Docenti per gli anni 1888 e 1889: Gandhi viene citato come allievo di Henry Morley per le lezioni di Inglese.
(c) An entry in the calendar for 1889-90 (which lists the students for the previous year): This gives his name as “Gaudhi.”
(c) Una menzione nel calendario del 1889-90, che riporta gli studenti dell’anno precedente: questa menzione riporta il suo nome come Gaudhi.
These facts are laid out in two articles. The first appeared in the Camden New Journal in September 2009, the other is an item by Andrew Lewis in the UCL Laws Newsletter for their Summer 2002 issue. Lewis points out that Gandhi’s name does not appear in any surviving class registers, and that the study of law at the university in the 1880s did little to advance a professional legal career in England. (In training administrators for the Empire, on the other hand, it was seen as essential.) Lewis concludes that Gandhi could well have arrived with the intention of studying for his degree here, but soon left to study for the Bar at Gray’s Inn, (a place where prospective law practitioners used to go at that time) presumably once he realized this was where he needed to be in order to qualify.
Questi eventi sono descritti in due articoli. Il primo è apparso nel Nuovo Giornale di Camden del Settembre 2009, il secondo è un pezzo di Andrew Lewis nella Newsletter UCL Diritto, numero di Settembre 2002. Lewis dichiara che il nome di Gandhi non appare in alcun registro scolastico ancora esistenze, e che lo studio del diritto nell’università [di Londra] del 1880 non aiutava a creare una carriera legale in Inghilterra, ma era essenziale per formare amministratori per l’Impero. Lewis conclude che Gandhi potrebbe essere arrivato alla UCL per prendere la laurea, ma possa aver subito lasciato gli studi per la Scuola di Diritto a Gray’s Inn (luogo dove gli interessati ad una carriera legale si recavano) subito dopo aver capito che era l’unico posto dove potesse conseguire il titolo.
There is no known record of him studying under any Professor Peters at all, much less an exam paper with the word “idiot” scrawled on it. Thus another urban legend is busted!
Non esistono documenti che provano che abbia mai studiato con alcun Professor Peters, né tantomeno uno statino con la parola “Idiota” scarabocchiata. Così viene sconfessata un’altra leggenda urbana.
I have no less reverence for Gandhi now after knowing the story is utterly false than when I started. If anything, I feel proud to have uncovered the truth about it. The Supreme Experimenter with Truth would probably have liked it this way.
Non provo meno reverenza di prima per Gandhi dopo aver scoperto che la storia è falsa. Sono orgoglioso di aver scoperto la verità al riguardo. Il Supremo Sperimentatore della Verità avrebbe approvato.
Possiamo concordare con Swapnajit Mitra: la narrazione è, effettivamente, una creazione di Joke of the daynon suffragata da prove precedenti, ma quantomeno è una gradevole lettura estiva, il cui interprete principale non è sempre il Mahatma Gandhi.
Sempre nel 2014 una variante della storia introduce come l’astuto allievo del malvagio Peters il padre fondatore del Pakistan Muhammad Ali Jinnah, studente di diritto a Londra presso il Lincoln’s Inn, una scuola di diritto diversa sia dall’UCL che da Grey’s Inn: il che postulerebbe da parte del crudele Professor Peters una tempestosa carriera accademica, se non la presenza simultanea in più istituti diversi tra loro.

AGGIORNAMENTO 13 settembre 2015 ore 23:00

Un utente ci informa dell’esistenza di un articolo presumibilmente pubblicato il 15 dicembre 2012 dal sito Zhouenlaipeaceinstitute.org:
Veramente lo Zhou Enlai Peace Institute aveva pubblicato la storia ben due anni prima di “Joke of the day”, precisamente il 15 dicembre 2012.
Verificando il contenuto dell’articolo, da nessuna parte viene citata la data di pubblicazione. L’unico a fornire un dato simile, 15 dicembre 2012, è il motore di ricerca Google, ma questi dati spesso non combaciano a causa del codice adatto mancante all’interno dei siti. Nel codice html della pagina, infatti, non è presente alcuna data di pubblicazione.
L’articolo del sito Zhouenlaipeaceinstitute sarebbe stato pubblicato nell’ottobre del 2014, visto che la foto presente nello stesso è caricata nella cartella “uploads” di WordPress dell’ottobre 2014:
http://www.zhouenlaipeaceinstitute.org/wp-content/uploads/2014/10/Young-Gandhi.jpg
Precisamente il 5 ottobre 2014, mentre su Web Archive il salvataggio più “antico” è quello dell’8 dicembre 2014, il che ci da ulteriori informazioni riguardo alla pubblicazione di quell’articolo.

Nessun commento

Partecipa alla discussione

BREAKING

BREAKING
TUTTE LE NEWS DI INFORMAZIONE CONSAPEVOLE
Powered by Blogger.