USA, POLEMICHE PER TWEET DI COMMENTATRICE POLITICA LIBERAL CONSIDERATO "PRO- SHARIA"




Di Salvatore Santoru

Sta facendo discutere negli USA il tweet della commentatrice politica liberal Sally Kohn.
La Khon, che si considera ed è considerata come una delle "voci più importanti del progressismo nell'America odierna"(1), ha twittato che la Sharia(2) è seguita dalla maggior parte dei progressisti islamici che bisogna sostenere nella lotta contro l'estremismo.
Il tweet della Kohn è stato fortemente criticato sul web e d'altronde non si può dimenticare che non pochi riformatori islamici sono alquanto critici della stessa Sharia e che risulta interessante il fatto che la stessa Kohn, che si considera ed è considerata anche una delle più influenti voci dell'odierno femminismo e dell'attivismo LGBT(3), pare considerare,stando alle "accuse" e alle critiche, "legittima" una "legge religiosa" che spesso e volentieri viene utilizzata(e/o strumentalizzata) per istituzionalizzare discriminazioni verso le donne e le minoranze(si pensi all'Iran o all'Arabia Saudita, dove vi sono applicazioni integraliste della Sharia).
Detto questo, si deve sottolineare che la Shariah(che non è un problema in sé) vada riformata e non si può non sottolineare un certo "doppio standard" morale che sembra animare sempre più spesso una certa sinistra cosiddetta "liberal", decisamente radicale nella critica e nella lotta contro il cristianesimo(politico o meno) ma pare alquanto tollerante con l'islamismo politico, compreso anche quello più "conservatore" se non anche "reazionario".

NOTE:

(1)http://www.sallykohn.com/bio/

(2)http://www.theblaze.com/stories/2016/08/16/cnns-sally-kohn-slammed-on-twitter-after-calling-shariah-law-progressive/

(3)http://www.sallykohn.com/bio/

Nessun commento

Partecipa alla discussione

BREAKING

BREAKING
TUTTE LE NEWS DI INFORMAZIONE CONSAPEVOLE
Powered by Blogger.