ANDRIA, ESPULSO IMAM RADICALE



Di Claudio Torre

"Oggi pomeriggio è stato espulso un altro imam, su esecuzione del provvedimento da me firmato.
Si tratta di un tunisino di 49 anni, della moschea di Andria, arrestato dal Ros dei Carabinieri perché sospettato del reato di associazione con finalità di terrorismo internazionale". A riferirlo è il ministro dell'Interno, Angelino Alfano, che ricorda che "da gennaio del 2015 sono 9 gli imam espulsi, 27 se si va a ritroso fino al 2003". "Lo scorso 15 luglio -spiega Alfano- l'imam era stato scarcerato in seguito a una sentenza della Corte di Cassazione che, annullando la precedente pronuncia limitatamente al reato di terrorismo, aveva dato mandato alla Corte d'Assise d'Appello di Bari di rideterminare la pena per i reati di istigazione all'odio e alla violenza razziale. Considerando l'espulsione di oggi -conclude il ministro- quelle eseguite dall'inizio del 2015 sono 109 e, di queste, 43 riguardano l'anno in corso". Inoltre un n tunisino di 26 anni che su Facebook esaltava la jihad e il martirio è stato fermato ieri a Pisa dai carabinieri del Ros di Torino e dell’Arma territoriale. Si è trattato di un fermo finalizzato all’identificazione, e della durata di 24 ore, eseguito d’iniziativa. A carico del tunisino, infatti, non pendevano nè sono stati emessi provvedimenti giudiziari. È probabile che nei suoi confronti venga ora avviato dalla prefettura di Pisa un procedimento di espulsione.

FONTE:http://www.ilgiornale.it/news/cronache/puglia-espulso-imam-tunisino-andria-1296559.html

Nessun commento

Partecipa alla discussione

BREAKING

BREAKING
TUTTE LE NEWS DI INFORMAZIONE CONSAPEVOLE
Powered by Blogger.