Guerra in Ucraina e mosse Nato: Putin e Trump sempre più lontani

Risultati immagini per UKRAINE TRUMP PUTIN

Lo strappo tra Putin e Washington

Di Michele Crudelini

Vladimir Putin e Donald Trump appaiono ora più distanti che mai. Un recente decreto legislativo russo, usake, riconosce la validità dei passaporti rilasciati dalla repubbliche di Donetsk e Lugansk. Si tratta delle due repubbliche separatiste nate a seguito del conflitto ucraino. Situate nella regione del Donbass, lo statuto delle due repubbliche è stato sancito negli accordi di Minsk. La decisione di Putin di riconoscere, in parte, la legittimità dei separatisti è giustificata come risposta al comportamento di Kiev. Secondo infatti gli accordi di Minsk le due repubbliche dovrebbero mantenere una certa autonomia amministrativa rispetto al Governo centrale ucraino.

Mosca vuole il rispetto degli accordi di Minsk

Un principio che, secondo il Cremlino, non sarebbe stato rispettato. Mosca lamenta infatti la presenza di contingenti filo ucraini al confine con le repubbliche. I militari ucraini ostacolerebbero i vagoni di carbone ivi estratti. Il decreto russo rappresenterebbe dunque un modo per difendere gli interessi dei separatisti, dando loro la possibilità di facilitare il passaggio dei vagoni sul lato russo. Putin vuole così sottolineare come la sua azione politica si possa muovere a prescindere dall’impasse che attanaglia da tempo i negoziati tra Kiev e Mosca.

Nessun commento

Partecipa alla discussione

BREAKING

BREAKING
TUTTE LE NEWS DI INFORMAZIONE CONSAPEVOLE
Powered by Blogger.