PESARO: IN UN MESE BEN 10 ESPOSTI CONTRO IL VELO DA PARTE DI RAGAZZE E DONNE ISLAMICHE: 'CI COSTRINGONO E CI MALTRATTANO SE NON LO PORTIAMO'

Immagine correlata

Di Salvatore Santoru

Una considerevole parte di una certa "sinistra progressista" occidentale(anche in Italia) sostiene che l'utilizzo del velo da parte delle ragazze e donne islamiche sia quasi sempre un simbolo di libertà e diversità culturale e che,sempre che esistano,i casi di coercizione sono quasi inesistenti e chi tende a parlarne troppo sarebbe addirittura "islamofobo" o un sostenitore della "superiorità occidentale".

Eppure, gli ultimi casi di cronaca in Italia ci dicono ben altro e che la coercizione non colpisce propriamente un'insignificante minoranza ma è ben presente, come d'altronde è sicuro che ci sono ragazze e donne islamiche che decidono di utilizzare il velo per libera scelta.

L'ultimo caso,tralasciando quelli di Bologna e Pavia(1),riguarda la denuncia di ben 10 esposti in un mese da parte di ragazze e donne islamiche a Pesaro.

Come riporta il "Resto Del Carlino"(2) si tratta di ragazze e donne che denunciano violenze verbali e sopratutto fisiche,anche accertate da certificati medici,per aver deciso di non voler portare il velo o avere l'intenzione di farlo.

Secondo l'articolo si tratterebbe di una vera e propria 'rivoluzione culturale' e senza dubbio è un passo avanti per l'Islam progressista e l'emancipazione delle ragazze e donne islamiche in Italia, ragazze e donne che oltre alla xenofobia e all'islamofobia devono subire le spesso più pesanti opposizioni da parte dell'islamismo oscurantista, che incredibilmente in Italia e in Occidente trova dalla sua parte(indirettamente ma anche direttamente)proprio una buona parte di "sinistra progressista"(comprese addirittura frange radicali del "femminismo",o presunto tale, pseudoterzomondista).

NOTE:

(1)https://informazioneconsapevole.blogspot.it/2017/04/pavia-ragazzina-islamica-frustata-e.html

(2)http://www.ilrestodelcarlino.it/bologna/cronaca/velo-islamico-1.3017476

Nessun commento

Partecipa alla discussione

BREAKING

BREAKING
TUTTE LE NEWS DI INFORMAZIONE CONSAPEVOLE
Powered by Blogger.