Volo cancellato: Razzi resta in Corea del Nord. Poi l'arrivo in Cina

Immagine correlata

Di Luca Romano

Antonio Razzi bloccato in Corea del Nord. Il senatore era arrivato nella capitale nordocoreana per "la Festa del Sole, per i 105 anni di Kim Il Sung, il nonno di Kim Jong-un".

Un invito speciale da parte del regime rivolto direttamente al senatore. E così, come tante altre volte, Razzi è partito per la Nord Corea. Ma questa volta qualcosa è andato storto. Infatti Razzi si è trovato nel bel mezzo della crisi diplomatica tra il regime di Kim Jong Un e gli Stati Uniti. Nelle ultime settimane più di una volta la Nord Corea ha sfidato gli Usa con alcuni test missilistici e la tensione ormai è forte sulle sponde del Pacfico. Così la Cina in via precauzionale da oggi ha sospeso i voli da e per la Corea del Nord. Una scelta che ha riguardato da vicino Razzi che doveva decollare per Pechino. Il suo volo infatti è stato cancellato e così Razzi è rimasto in Corea del Nord. Con lui anche la troupe di Nemo, il programma di Rai Due condotto da Enrico Lucci. "Abbiamo informazioni non molto recenti e soprattutto indirette. La nostra troupe era al seguito della delegazione di parlamentari con lo scopo di raccontare cosa sta succedendo in Corea in questi giorni. Sappiamo che dovevano tornare a Pechino questa sera ma poi i voli della Air Koryo sono stati posticipati" ha spiegato al Corriere Alessandro Sortino, ideatore di Nemo.

"I nostri @Nellotro @EdAnselmi con @senantoniorazzi finalmente in Cina dopo che il loro volo dalla #CoreaDelNord era stato posticipato". È quanto è scritto sul profilo Twitter di Nemo, trasmissione di Rai2, che pubblica anche una foto di gruppo con il senatore Antonio Razzi. Razzi, con la troupe di Nemo, programma di Rai2, era rimasto bloccato a Pyongyang. La compagnia di bandiera nordcoreana aveva deciso di posticipare il volo. Razzi sul suo profilo twitter scrive: "Sono a Pechino".

FONTE:http://www.ilgiornale.it/news/cronache/volo-cancellato-razzi-resta-corea-nord-1386711.html

Nessun commento

Partecipa alla discussione

BREAKING

BREAKING
TUTTE LE NEWS DI INFORMAZIONE CONSAPEVOLE
Powered by Blogger.