UN’ANZIANA UN PO’ RINCO SENTE RUMORI IN CASA, SI ALZA PER CONTROLLARE E TROVA UN LADRO: MA CREDENDO FOSSE IL FIGLIO SE N'E' TORNATA A DORMIRE – E' SUCCESSO A BELLUNO, DOVE IL CRIMINALE E I SUOI COMPLICI HANNO PORTATO VIA REFURTIVA PER 35 MILA EURO E UNA MERCEDES APPENA ACQUISTATA

Risultati immagini per ladri

Di Lauredana Marsiglia per Il Gazzettino



Bottino straordinario quello messo a segno in pochi minuti nella casa di un avvocato del foro di Belluno in via Cattarossi. I ladri, dopo aver scavalcato la recinzione della villetta, hanno rimosso il cilindro della porta e si sono introdotti in casa. Erano le 4 del mattino. La donna, ottantenne, sentendo rumori si sarebbe alzata per controllare, imbattendosi addirittura nel ladro, scambiato però malauguratamente per il figlio. Lo avrebbe anche chiamato per nome, senza però ricevere risposta cosa che, da lì a mezzora, le avrebbe fatto scattare un fondato sospetto.

Troppo tardi, perché nel frattempo il ladro, o forse più d'uno, ha portato via ori per un valore di 35mila euro, il portafoglio con dentro 200 euro e carte di credito e, visto che sul tavolo c'erano le chiavi dell'auto, anche la Mercedes classe B parcheggiata all'esterno. Insomma, un bel colpo non c'è che dire. Dei ladri, nel frattempo nessuna traccia nonostante gli sforzi della polizia, chiamata verso le 4.30 dalla donna che aveva scoperto l'accaduto. Purtroppo, non è stata in grado di dare indicazioni su quella figura scambiata per il figlio.


L'ingente bottino di ori era custodito in casa, nei "soliti" cassetti. Hanno così preso il volo verso destinazioni ignote, un Rolex del valore di 5 mila euro, una collana in oro valutata 4mila euro, un super anello con tre diamanti del valore di ben 25 mila euro. A questo si è aggiunta anche la Mercedes, pare di recente acquisto.

Di certo i ladri hanno agito con sangue freddo, riuscendo a mantenere saldo l'obiettivo ladresco nonostante l'incontro con la proprietaria. È andata comunque bene, perché, in questi casi, c'è sempre la possibilità che i malviventi perdano la testa aggredendo le loro vittime.

Nessun commento

Partecipa alla discussione

BREAKING

BREAKING
TUTTE LE NEWS DI INFORMAZIONE CONSAPEVOLE
Powered by Blogger.