RIMINI, DICHIARAZIONI SHOCK DI UN'UTENTE SUI SOCIAL SULLE VIOLENZE SUI TURISTI POLACCHI: 'STUPRI BUFALA DEI GIORNALISTI PER ATTACCARE I MIGRANTI'



Di Salvatore Santoru

Non solo Abid Jee, il famigerato mediatore culturale che sosteneva che lo stupro non è un fatto così grave(1).

Ora,stando a quanto riportato da "Next Quotidiano"(2) e dal "Secolo Trentino"(3) si ha notizia di un'altro commento shock sulla vicenda.

Tale commento,scritto da un'utente di nome Giuseppe su Facebook, afferma che :

«Gli stupri sono una bufala inventata dai giornalisti figli di papà per gettar fango sui migranti, per prima cosa dormire in spiaggia è vitato dalla legge inoltre lo stupro non può avvenire se la donna non vuole, credo diventi solo uno stress per l’uomo che perde ogni libido, pertanto gli stupri son delle scuse per nascondere problemi personali».

Come si suol dire, anche l'estremismo e il fanatismo immigrazionista non è poi così meglio di altri estremismi fanatici.

NOTE:

(1)https://informazioneconsapevole.blogspot.it/2017/08/rimini-le-dichiarazioni-shock-del.html

(1)https://www.nextquotidiano.it/quelli-che-giustificano-lo-stupro-di-rimini/

(2)http://secolo-trentino.com/ilmoralista/stupri-bufala-inventata-figli-papa-attaccare-profughi/

Nessun commento

Partecipa alla discussione

BREAKING

BREAKING
TUTTE LE NEWS DI INFORMAZIONE CONSAPEVOLE
Powered by Blogger.