Breaking News

6/breakingnews/random
Visualizzazione post con etichetta Centocelle. Mostra tutti i post

Roma, rogo alla Baraka Bistrot: aveva dato solidarietà alla Pecora Elettrica


Altro rogo in un locale a Roma, vicino alla libreria incendiata


LA STAMPA

Altro incendio di un locale a Centocelle dove alcuni giorni fa un rogo aveva distrutto la libreria antifascista “La Pecora elettrica”, già data alle fiamme mesi fa. Ad andare a fuoco il Baraka Bistrot in via dei Ciclamini. Dai primi accertamenti l'atto potrebbe essere doloso: la serranda è stata divelta e ci sono tracce di liquido infiammabile. Sul posto polizia e carabinieri. Con questo sono quattro i locali andati a fuoco nel quartiere di Centocelle in pochi mesi.

Distrutti dalle fiamme gli arredi interni del pub. Evacuata a scopo precauzionale la palazzina in cui si trova il locale.  L'incendio divampato intorno alle 4.30, è stato domato dai vigili del fuoco e non ha creato danni strutturali all'edificio. Nessuno è rimasto ferito o intossicato. Sulla vicenda indagano i carabinieri della compagnia Casilina e della stazione Centocelle.  Nei giorni scorsi sulla pagina Facebook del locale erano stati pubblicati post di solidarietà alla libreria antifascista «La Pecora Elettrica» distrutta per la seconda volta in pochi mesi da un rogo, alla vigilia della riapertura.

Un nuovo incendio ha distrutto la libreria antifascista “La Pecora Elettrica” di Roma



Nuovo rogo nella notte nella caffetteria/libreria La Pecora Elettrica a Roma, luogo dichiaratamente antifascista. Il locale, già distrutto dalle fiamme da un incendio la notte del 25 aprile, avrebbe dovuto riaprire domani. Sul posto carabinieri della compagnia Casilina e vigili del fuoco. Da chiarire le cause dell'incendio, anche se la strada più probabile è quella dell’azione dolosa. «L'incendio di stanotte l'ha distrutta di nuovo – sono le parole colme di dolore del titolare -. Sono entrati e hanno dato fuoco a tutto».

«Non siamo ancora in grado di quantificare i danni prodotti da questo nuovo incendio, non sarà possibile riaprire domani 6 mesi dopo il primo rogo come avevamo previsto. Siamo stati allertati nella notte dal sistema di allarme che avevamo fatto installare nel negozio». È affranto Danilo, uno dei librai. Il popolare quartiere di Centocelle, che ospita la libreria, si era mobilitato per favorirne la riapertura con una raccolta fondi a sostegno dei lavori di ristrutturazione. Il rogo potrebbe essere collegato a quello divampato quasi un mese fa nel locale di fronte: è questa una delle ipotesi al vaglio degli investigatori. Tra le piste quella che i due locali, gli unici aperti la sera, possano avere disturbato un giro di spaccio nel parco adiacente.
Solidarietà e vicinanza è stata espressa dal presidente della Regione Lazio e segretario del Pd, Nicola Zingaretti: «La Pecora Elettrica» è un luogo di cultura e aggregazione. Stanotte è stato dato alle fiamme dopo l'incendio dell'aprile scorso. Ai proprietari dico di tenere duro e lottare per restituire a Roma la bellezza e la passione del loro impegno sociale». Più sintetica ma sulla stessa lunghezza d’onda il sindaco di Roma Virginia Raggi: «Inquietante – scrive su Twitter – l'ennesimo rogo alla libreria la Pecora Elettrica. Se fosse confermato l'atto doloso, sarebbe estremamente grave. Vicina ai proprietari, si faccia subito chiarezza».

INCENDIO CAMPER DI CENTOCELLE,ESCLUSA PISTA RAZZISTA: INDAGINE SU FAIDA TRA CLAN

Risultati immagini per centocelle rom polizia

Di Salvatore Santoru

Roma è stata scossa dal terribile incendio di Centocelle(1), in cui sono morte ben tre bambine di etnia Rom.
Secondo le indagini la pista razzista è ormai data per improbabile, mentre si sta indagando su faide tra alcuni potenti clan Rom che operano nella zona.

NOTE:

(1)https://informazioneconsapevole.blogspot.it/2017/05/rogo-camper-rom-roma-per-polizia.html

NEWS, SITI CONSIGLIATI & BLOGROLL

VISUALIZZAZIONI TOTALI

Follow by Email

Contact Me

Nome

Email *

Messaggio *