Follow by Email

Total Pageviews

ULTIMI ARTICOLI

Blog Archive

SITI E BLOG CONSIGLIATI(ITA-INTERNAZIONALI)

Followers su Blogger

Translate

La Scienza della Persuasione
Cosa ci rivela il cervello sul nostro potere di cambiare gli altri
€ 15

|Informazione Consapevole, L'Informazione Libera E Indipendente|

Cinquina della Lazio, il Benevento sempre a zero

Share it:
Risultati immagini per benevento lazio


La Lazio chiude la pratica Benevento nel primo tempo del lunch match dell’11esima giornata di Serie A, e rischia qualcosa nella ripresa, portando comunque a casa un successo rotondo per 5-1, grazie alle reti di Bastos, Immobile, Marusic, Parolo e Nani, mentre per i campani va a segno Lazaar, con la squadra di Simone Inzaghi che ha messo in mostra tutto il suo potenziale. Con questo successo i biancocelesti salgono a 28 punti in testa con la Juve e il Napoli che scenderà in campo tra poco con il Sassuolo. Il Benevento, nonostante l’esordio casalingo sulla panchina campana, di Roberto De Zerbi, non riesce a centrare i primi punti in Serie A. Al Vigorito i padroni di casa scendono in campo con il 3-4-2-1, con Brignoli in porta, Venuti-Antei-Di Chiara terzetto arretrato, Lombardi e Lazaar sulle corsie. Chibsah e Viola in mediana, Memushaj-Cataldi sulla trequarti, Iemmello unica punta. Mentre Inzaghi rinuncia al turnover e manda in campo, per la terza gara in sette giorni, lo stesso undici: Strakosha in porta, Bastos-de Vrij-Radu in difesa, Marusic e Lulic a tutta fascia. Leiva in regia, Parolo e Milinkovic ai lati, Luis Alberto a ridosso di Ciro Immobile.  

Alla Lazio bastano 4’ minuti per sbloccare la partita. Calcio d’angolo perfetto di Luis Alberto da sinistra, Immobile appostato sul palo lontano colpisce di testa a rimettere in mezzo con Bastos che insacca da mezzo metro. Al 13’ gli ospiti raddoppiano: Milinkovic-Savic lancia Immobile in profondità, diagonale destro dell’attaccante che non lascia scampo a Brignoli, per la 14esima rete in campionato. Al 24’ tris della Lazio. Lulic va via centralmente in dribbling e apre per Immobile, che rinuncia al tiro per regalare a Marusic il pallone dello 0-3 a porta sguarnita. Nel finale di tempo Briglioli evita il poker: sinistro di Milinkovic e grande risposta del portiere del Benevento.  

Ad inizio ripresa il Benevento entra in campo con un piglio diverso e mette in difficoltà la Lazio. Al 3’ primo sussulto dei padroni di casa con Lombardi che va al cross dal fondo, ma Cataldi cicca clamorosamente il pallone dell’1-3. L’azione prosegue e sul sinistro al volo di Ciciretti, la sfera respinta. Al 10’ il Benevento trova il gol: Strakosha è bravissimo sul tiro mancino di Ciciretti, ma si deve arrendere sul destro di Lazaar dall’interno dell’area che lo trafigge tra le gambe. La Lazio rischia ancora poco dopo: al 19’ punizione tagliatissima ancora di Ciciretti, ma Iemmello manca l’impatto di testa a centro area. Un minuto dopo ancora l’attaccante del Benevento spreca davanti a Strakosha ma a gioco fermo per fuorigioco. Passata la paura la Lazio si riaffaccia in avanti e trova il poker.  

Al 31’ Nani, da poco entrato, trova Parolo al limite, destro secco scivolando e rete del 4-1. Il Benevento comunque non demorde e al 37’ sfiora la rete con una bella punizione di Ciciretti che sfiora il palo. La gara è molto aperta e al 38’ Brignoli nega il bis ad Immobile: ancora Nani protagonista, serve l’attaccante biancoceleste che salta secco un avversario e calcia a giro, ma è ottima la risposta del portiere. Subito dopo contropiede del Benevento da calcio d’angolo, con Letizia che serve Ciciretti che incrocia con il mancino ma è bravo Strakosha a ribattere. Al 41’ Lazio implacabile, arriva la quinta rete: Luis Alberto scappa palla al piede e apre per Immobile che serve Nani, sterzata del portoghese a saltare la rimonta disperata di Antei e sinistro rasoterra che trafigge per l’ennesima volta Brignoli.
Share it:

Benevento-Lazio

calcio

Lazio

Serie A

sport

Post A Comment:

0 comments:

Partecipa alla discussione