Follow by Email

Total Pageviews

ULTIMI ARTICOLI

Blog Archive

Search This Blog

SITI E BLOG CONSIGLIATI(ITA-INTERNAZIONALI)

NewsLetter

Followers su Blogger

BREAKING

BREAKING
SCOPRI TUTTE LE NOTIZIE DI INFORMAZIONE CONSAPEVOLE !

FOTO DEL GIORNO

FOTO DEL GIORNO
LE MIGLIORI FOTO SELEZIONATE PER VOI !

Translate

La Scienza della Persuasione
Cosa ci rivela il cervello sul nostro potere di cambiare gli altri
€ 15

|Informazione Consapevole, L'Informazione Libera E Indipendente|

Latina, sorprende i ladri in casa e ne uccide uno: indagato per eccesso colposo di legittima difesa

Share it:
Latina, sorprende i ladri in casa e ne uccide uno: indagato per eccesso colposo di legittima difesa

http://www.ilfattoquotidiano.it/2017/10/16/uccide-ladro-in-casa-a-latina-indagato-per-eccesso-di-difesa/3916419/

Ascoltato fino a tarda sera fino a quando gli è stato comunicato di essere indagato. È accusato di eccesso di legittima difesa Francesco Palumbo, l’avvocato di 47 anni che nel pomeriggio di domenica 15 ottobre si è recato in casa dei genitori a Latina, visto che era scattato l’allarme: dentro, però, ha trovato tre ladri. Dopo aver estratto un’arma, ha quindi fatto fuoco uccidendo uno dei malviventi. La vittima, di nazionalità italiana, era riversa a terra in strada, gli altri due, invece sono riusciti a scappare e sono al momento ricercati. L’avvocato avrebbe sparato, viene confermato, almeno 6-8 volte e con sé avrebbe avuto due caricatori con 13 colpi. L’arma è regolarmente detenuta. Palumbo è stato interrogato dalla polizia e dal magistrato di turno: è indagato in libertà. Le indagini sono affidate al pm Simona Gentile e agli agenti della squadra mobile.

“Ho visto uno dei ladri infilare la mano in tasca ed ho avuto paurapreso dal panico ho sparato molti colpi”, ha riferito agli investigatori. L’autopsia eseguita dal medico legale Tommaso Cipriani dice che il ladro è stato ferito ed ucciso da due colpi di pistola mentre era di spalle a una distanza di circa dieci metri. Probabilmente perché stava fuggendo, riferiscono gli inquirenti sul posto.
Verso le 16.30 l’allarme dell’abitazione dei genitori dell’avvocato, che non erano in casa, ha cominciato a suonare ed essendo collegato al telefonino del professionista, Palumbo è andato in via Palermo. All’esterno, nel giardino, l’avvocato ha trovato un uomo e gli ha chiesto cosa stesse facendo. Il “palo”,ha detto, urlandogli di andarsene perché stavano rubando nell’appartamento. L’avvocato, però, ha tirato fuori la pistola e, a sua volta, ha urlato che non se ne sarebbe andato ed avrebbe chiamato la polizia. A quel punto i due complici sono usciti dall’abitazione, ed uno – secondo il racconto dell’avvocato – avrebbe infilato una mano nella tasca. Temendo che avesse una pistola, Palumbo ha cominciato a sparare tantissimi colpi, tra i sei e gli otto, con l’intenzione – ha spiegato alla polizia – di spaventare i ladri. Ma due colpi di pistola hanno ferito al torace un ladro, mentre gli altri due si sono dati alla fuga.
Share it:

Francesco Palumbo

Latina

news

Post A Comment:

0 comments:

Partecipa alla discussione