Ads Top

Arriva la versione a pagamento di Facebook?

Risultati immagini per facebook

Di Andrea Daniele Signorelli

“Ci sarà sempre una versione gratis di Facebook”: quando Mark Zuckerberg ha pronunciato queste parole – durante le audizioni al Senato statunitense – si è capito che la possibilità che nascesse una versione del social network priva di pubblicità e a pagamento stava iniziando a concretizzarsi. Adesso arriva un’ulteriore conferma: secondo quanto riportato da Bloomberg , Facebook sta conducendo delle ricerche di mercato per capire quanti nuovi utenti potrebbero essere attratti da un’opzione a pagamento. 

Non è una novità assoluta: già in passato Facebook ha compiuto studi del genere senza poi dare loro seguito: “Negli anni scorsi, le ricerche indicavano che i consumatori non avrebbero recepito bene a una versione in abbonamento e alla decisione di chiedere soldi per qualcosa che è sempre stato gratis”, scrive sempre Bloomberg.  

Con lo scoppio dello scandalo Cambridge Analytica , questa opzione sta però guadagnando terreno negli uffici di Menlo Park, dove si pensa che la sensibilità degli utenti – sempre più consapevoli dell’utilizzo che viene fatto dei loro dati personali per targettizzare pubblicità di ogni tipo – stia cambiando.  

Oggi, il social network genera la quasi totalità del suo fatturato (41 miliardi di dollari nel 2017) dalla vendita di dati personali utilizzati per le pubblicità mirate; ma questo non esclude che si possa creare una versione parallela: “Abbiamo sempre pensato ad altre forme di monetizzazione, compresi gli abbonamenti, e continueremo a fare queste valutazioni”, aveva detto la chief operating officer di Facebook, Sheryl Sandberg, durante la presentazione dell’ultima trimestrale. Resta da capire quanti utenti abbiano a cuore la propria privacy al punto da pagare pur di usare il social network. 

Nessun commento:

Partecipa alla discussione

BREAKING

BREAKING
SCOPRI TUTTE LE NOTIZIE DI INFORMAZIONE CONSAPEVOLE !
Powered by Blogger.