Follow by Email

Total Pageviews

ULTIMI ARTICOLI

Blog Archive

SITI E BLOG CONSIGLIATI(ITA-INTERNAZIONALI)

Followers su Blogger

Translate

La Scienza della Persuasione
Cosa ci rivela il cervello sul nostro potere di cambiare gli altri
€ 15

|Informazione Consapevole, L'Informazione Libera E Indipendente|

Attacco alla conduttrice Cristina Parodi, l’assessora toscana: “Sei piena di corna”

Share it:
Dopo le ultime dichiarazioni di Cristina Parodi sul vicepremier Matteo Salvini spunta una nuova polemica. La giornalista era infatti finita nel mirino della Lega che aveva chiesto il suo licenziamento alla Rai. Tutto questo perché la Parodi aveva affermato che l’ascesa del ministro dell’Interno era dovuta “all’arrabbiatura della gente”, ma anche “alla paura” e “all’ignoranza”.
L’assessora Sonia Avolio (Fratelli d’Italia) della giunta di Cascina, in provincia di Pisa, ha preso le difese del leader della Lega pubblicando un video in cui insulta la giornalista. “Non sa più quante corna ha”, dice la Avolio nel video. 
“Volevo mandare un messaggio a Cristina Parodi che dice che quelli che votano per Salvini sono degli ignoranti ignorante vuol dire senza conoscenza, e lei che non sa più quante corna ha, ma glielo dico io: una per ogni lentiggine, se riesce a contarsele. E che vada con sua sorella, insieme ai tegami”, ha affermato l’assessore di Fratelli d’Italia.
Nei commenti sotto al video della Avolio si legge l’opinione degli utenti di Facebook. Una scrive: “Mi vergogno profondamente del fatto che una donna possa usare verso un’altra donna parole tanto becere e volgare. Ignorante è chi ignora, non conosce, ecco signora Lei ignora proprio cosa siano l’educazione e il rispetto”. “Che vergogna, che becerume”, ha aggiunto un altro.
Nella polemica è intervenuta anche l’opinionista Selvaggia Lucarelli che ha condiviso il video su Twitter commentando: “Sembra uno scherzo ma non lo è. Mi auguro abbia un buon avvocato”.
Share it:

Cascina

Comune di Cascina

Cristina Parodi

cronaca

Fratelli D'Italia

Gossip

news

Sonia Avolio

Post A Comment:

0 comments:

Partecipa alla discussione