Follow by Email

Total Pageviews

ULTIMI ARTICOLI

Blog Archive

Search This Blog

SITI E BLOG CONSIGLIATI(ITA-INTERNAZIONALI)

NewsLetter

Followers su Blogger

BREAKING

BREAKING
SCOPRI TUTTE LE NOTIZIE DI INFORMAZIONE CONSAPEVOLE !

FOTO DEL GIORNO

FOTO DEL GIORNO
LE MIGLIORI FOTO SELEZIONATE PER VOI !

Translate

La Scienza della Persuasione
Cosa ci rivela il cervello sul nostro potere di cambiare gli altri
€ 15

|Informazione Consapevole, L'Informazione Libera E Indipendente|

CENSURA SU FACEBOOK ? Continui blocchi per la condivisone di articoli nei gruppi

Share it:
Risultati immagini per censored facebook big brother

Di Salvatore Santoru

Il "controllo dei contenuti" attuato da Facebook piace sempre di meno e sta causando sempre più polemiche.
Molti si lamentano dei continui blocchi del social network per la condivisione di semplici articoli nei gruppi, comportamento che appare poco coerente della sbandierata 'bontà' del controllo dei contenuti di Facebook se si tiene presente che solitamente lo stesso Facebook è assai restio nel rimuovere post o commenti che non rispettano i suoi stessi standard(insulti,bullismo,minacce ecc).

Invece è facilissimo incappare nella 'censura', come definita in un articolo del sito di consulenza legale "La Legge Per Tutti"(1), per la pubblicazione di articoli dai propri siti e blog e personalmente mi capita spesso, o meglio in determinati periodi di meno e in altri quasi ogni giorno.

Per chiarire, solitamente utilizzo il profilo Facebook quasi esclusivamente per condividere articoli da questo blog e quelli che scrivo per "Blasting News" o per altri blog che gestisco e al massimo qualche notizia da altri siti e blog in diversi gruppi e generalmente li condivido con la stessa frequenza, e quindi direi che il blocco per 'spam' non è così scontato e non è scontato in quanto capita che per mesi non vi sono blocchi mentre in altri periodi vi sono dei blocchi a distanza di pochissimi giorni e senza pubblicare nemmeno troppo.

D'altronde, in diversi post c'è scritto che Abbiamo rimosso un contenuto che hai pubblicato” e che "Abbiamo rimosso il tuo post perché sembra spam e non rispetta i nostri Standard della community".

Proprio a quest'ultimo riguardo penso che ciò sia dovuto più che altro agli stessi algoritmi di Facebook,come d'altronde è ben spiegato in un articolo di pochi giorni fa di "Scuola Informa"(2), piuttosto che la reale "violazione degli standard di comunità" che per inciso riguardano il nudo integrale, la promozione di contenuti che inneggino alla violenza(razziale,religiosa o di altro tipo), minacce,insulti e così via.

Tutte cose che non sono presenti negli articoli recenti(e anche passati) di questo blog o di quelli scritti per "Blasting News", come può verificare chiunque.

Per specificare, l'ultimo blocco è di oggi 14 ottobre 2017 e precisamente ero stato 'sbloccato' il 12 XD... e i pochi articolo condivisi sono uno relativo alla protesta contro l'alternanza scuola-lavoro,uno sulla festa del PD,uno sugli sbarchi di migranti in Sud Sardegna( e non mi pare che dare una notizia su sbarchi dei migranti sia "incitazione all'odio razziale") e uno sulla notizia che in Svezia hanno deciso di fare un concerto per sole donne, punto.

Su tal questione, c'è da dire che effettivamente per chi cerca nel suo piccolo di fare informazione  controinformazione in modo totalmente libero e indipendente era assai dura e oggi lo è più, visto le continue restrizioni di Facebook e dei social... Facebook che è sempre di più considerato come inflessibile con le condivisioni di articoli degli utenti e quasi sempre lassista quando si tratta di rimuovere post e video che esaltano la violenza gratuita,le discriminazioni e così via.

Vista la situazione, sarebbe molto gentile se chi leggesse potesse condividere dei post di questo blog o di "Blasting News"(http://it.blastingnews.com/redazione/salvatore-santoru/) su Facebook, in modo da poter dare una mano alla diffusione dei contenuti.

Grazie :)

NOTE:

(1)https://www.laleggepertutti.it/42117_la-censura-su-facebook-cosa-non-postare-per-evitare-il-blocco

(2)http://www.scuolainforma.it/portale/2017/10/09/cosa-ce-dietro-blocchi-alle-condivisioni-facebook.html
Share it:

Facebook

news

social network

Post A Comment:

0 comments:

Partecipa alla discussione