Follow by Email

ULTIMI ARTICOLI

Total Pageviews

BLOGROLL(ITA-INTERNAZIONALE)

ARCHIVIO BLOG

Followers su Blogger

Translate

La Scienza della Persuasione
Cosa ci rivela il cervello sul nostro potere di cambiare gli altri
€ 15

|Informazione Consapevole, L'Informazione Libera E Indipendente|

L'ONU e l'UE vogliono imporre un'alimentazione mondiale a base di insetti, come soluzione al problema della fame del mondo

Share it:
 

Di Salvatore Santoru

All'Expo recentemente sono state presentate le anticipazioni culinarie di Future Food District di Coop Italia nell'ambito di un progetto curato dalla "Società Umanitaria" e relativo alla diffusione di un cibo "sicuro, sostenibile e democratico".
Tra le specialità presentate, si passa dagli scorpioni ricoperti di cioccolata alle cavallette passando per le larve di bambù, senza dimenticare il vodka allo scorpione.
http://informazioneconsapevole.blogspot.it/2015/05/expola-proposta-umanitaria-della-coop.html




In realtà, l'idea presentata dalla Coop non è così recente, ma risale a una decisione presa dalla FAO, l'agenzia alimentare dell'ONU, che per risolvere il problema della fame nel mondo ha deciso di promuovere a livello globale un'alimentazione a base di insetti, considerata, secondo quanto riportato da un documento della stessa FAO, fondamentale per l'alimentazione e la salute di esseri umani e animali.
Inoltre nel rapporto è specificato che la raccolta e l'allevamento di insetti a fini alimentari offre indubbi vantaggi economici in quanto "la raccolta e l’allevamento di insetti può quindi fornire opportunità imprenditoriali in economie sviluppate, di transizione e in via di sviluppo, e  "insetti possono essere preparati come prodotti alimentari o mangimi in modo relativamente facile. Alcune specie possono essere consumate intere, altre possono essere anche trasformate in impasti o macinate prima di essere consumate o le loro proteine possono essere estratte e utilizzate a parte".

http://www.fao.org/docrep/019/i3264it/i3264it.pdf




Sin da subito, l'Unione Europea ha preso al volo l'opportunità e ha deciso di stanziare 3 milioni di euro per ogni paese che promuoverà la nuova frontiera dell'alimentazione mondiale.

http://www.ilgiornale.it/news/interni/ue-non-d-i-soldi-allemilia-stanzia-milioni-euro-farci-854266.html



  Qualcuno si potrebbe chiedere se non ora meglio adottare per il bene del mondo e dell'umanità una dieta vegetariana, ma visto che essa è diffusa fortemente solo nel mondo occidentale e in parte di quello orientale, per essere più "esotici" e "mundial" i funzionari dell'ONU e dell'UE hanno deciso di promuovere gli insetti, che per tradizione sono già mangiati in diverse parti dell'Africa, dell'Asia e del Sud America e praticamente in quasi tutto il mondo, tranne l'Europa, gli USA e l'Antartide.

http://www.my-personaltrainer.it/alimentazione/insetti-commestibili.html#5



Intanto, da poco anche nel mondo occidentale e nella stessa Italia si sta diffondendo la moda di questa alimentazione vista come più "sostenibile" che conoscendo le mode, specie alimentari e sopratutto se partono da un'ente considerato autorevole come la FAO, farà sicuramente boom, e fra non molto tempo indubbiamente sarà alquanto facile gustarsi uno stupefacente panino allo scorpione e una succulenta pizza agli scarafaggi.
http://www.ilsole24ore.com/art/impresa-e-territori/2013-09-25/lindustria-insetti-tavola-largo-093015.shtml?uuid=AbEyPWbI

Share it:

alimentazione

cibo

curiosità

Expo

FAO

insetti

ONU

UE

Post A Comment:

0 comments:

Partecipa alla discussione