Cancro, il virus Zika uccide le cellule del tumore al cervello: sarà trasformato in un’arma

Cancro, il virus Zika uccide le cellule del tumore al cervello: sarà trasformato in un'arma

Di Andrea Centini

Un team di ricerca dell'Università di Washington di Saint Louis e dell'Università della California di San Diego ha dimostrato che il pericoloso virus Zika, responsabile di gravi malformazioni ai feti, è in grado di uccidere le cellule staminali responsabili del tumore al cervello più diffuso, il glioblastoma. La trasformazione di agenti patogeni in vettori per proteggerci dalle malattie è prassi consolidata in medicina, e l'interesse nei confronti del virus Zika è maturata immediatamente. Del resto, il virus appartenente al genere dei Flavivirus è noto per uccidere le cellule progenitrici dei neuroni (provocando anche la famigerata microcefalia nei nascituri), ed è stata proprio questa sua capacità ad attirare l'attenzione dei ricercatori americani.

Gli studiosi, coordinati dal professor Milan Chheda, hanno pensato di sfruttare il suo potenziale per attaccare le cellule staminali del glioblastoma, note per la loro resistenza alla chemioterapia e alle radiazioni. Quando si rimuove chirurgicamente un tumore al cervello può presentarsi la recidiva a causa di queste cellule, e poterle uccidere direttamente attraverso un virus rappresenterebbe una svolta epocale nel trattamento.

Fonte e articolo completo: http://scienze.fanpage.it/cancro-il-virus-zika-uccide-le-cellule-del-tumore-al-cervello-sara-trasformato-in-un-arma/

Nessun commento

Partecipa alla discussione

BREAKING

BREAKING
TUTTE LE NEWS DI INFORMAZIONE CONSAPEVOLE
Powered by Blogger.