Milano, Parco Nord: aggredito uno studente



Di Franco Grilli

Una tentata aggressione al Parco Nord riapre il dibattito sulle misure di sicurezza.

Due espisodi hanno fatto scattare le indagini della Questura di Milano. Uno studente di 16 anni ha raccontato di essere stato aggredito alle spalle da un uomo, lo scorso 7 settembre. Secondo quanto raccontato dal ragazzo probabilmente l'uomo voleva abusare di lui, ma gli investigatori in questa fase non escludono che invece si possa trattare di un'aggressione con lo scopo di rapina. Gli indizi in questo momento porterebbero ad uno straniero, come riferito dal 16enne. Il Parco Nord è già stato teatro di una violenza, come riporta ilGiorno, lo scorso 31 agosto quando è stata violentata una donna di 81 anni. La denuncia del ragazzo ha però acceso la polemica politica. Riccardo Decorato, consigliere in Regione Lombardia ha "presentato un’interrogazione in Regione per chiedere di attivarci noi almeno nei casi delle grande aree verdi che affacciano su più Comuni, come il Parco Nord". "Bisogna installare telecamere – ribadisce De Corato – che agiscano come deterrente, come fece il centrodestra per il Parco delle Cave, e poi si potrebbe pensare ai vigilantes armati se non addirittura ai militari". Ma per Mino Cappelloni, comandante delle Guardie Ecologiche Volontarie non ci sarebbe un'emergenza: "Siamo in una realtà metropolitana, con tutti i fenomeni che la riguardano, ma possiamo tranquillamente affermare che in 30 anni non abbiamo mai avuto situazioni di emergenza. Gli episodi di criminalità, anche tragici, ci sono stati, ma sono stati sempre circoscritti e hanno riguardato le aree marginali del parco".

Fonte: http://www.ilgiornale.it/news/cronache/milano-parco-nord-aggredito-studente-1444820.html

Nessun commento

Partecipa alla discussione

BREAKING

BREAKING
TUTTE LE NEWS DI INFORMAZIONE CONSAPEVOLE
Powered by Blogger.