Follow by Email

Total Pageviews

ULTIMI ARTICOLI

Blog Archive

SITI E BLOG CONSIGLIATI(ITA-INTERNAZIONALI)

Followers su Blogger

Translate

La Scienza della Persuasione
Cosa ci rivela il cervello sul nostro potere di cambiare gli altri
€ 15

|Informazione Consapevole, L'Informazione Libera E Indipendente|

Tumori: dalle bottiglie di plastica al microonde, crescono le fake news

Share it:


 AdnKronos

Bere dalle bottiglie di plastica e usare il forno a microonde. Sono alcune delle fake news sulle cause del cancro che continuano a girare sul web, confuse con notizie scientifiche da tantissimi utenti e purtroppo anche dai pazienti. E’ quanto emerge da un sondaggio condotto in Inghilterra su 1.330 persone, pubblicato sull”European Journal of Cancer’ e curato dallo University College di Londra e dall’università di Leeds. “Il numero di persone che credono in cause non accertate dei tumori è aumentato rispetto agli anni passati – affermano i ricercatori – Un fatto che potrebbe essere collegato ai cambiamenti del modo con cui accediamo alle notizie e al ruolo sempre più determinate di Internet e social media“.
Dal sondaggio – riporta la Bbc online – emerge che oltre il 40% degli intervistati pensa che lo stress e gli additivi alimentari siano collegati al cancro. Il 35% è convinto che una causa dei tumori possa essere l’inquinamento elettromagnetico e il 34% punta il dito contro gli alimenti geneticamente modificati. Poi c’è un 19% che ha paura dei forni a microonde e un 15% secondo cui le bottiglie di plastica possono provocare un cancro. Fortunatamente alcune informazioni su cosa può aumentare il rischio di sviluppare una neoplasia, scientificamente vere e validate da studi, sembrano aver messo radici: l’88% degli intervistati riconosce nel fumo uno di questi fattori; l’80% sa dei pericoli del fumo passivo, il 60% di quelli di un’esposizione al sole senza protezioni.

Fonte e articolo completo: http://www.meteoweb.eu/2018/04/tumori-plastica-microonde-fake-news/1084629/#cO3pkGhEGD653gpP.99
Share it:

fake news

news

salute

scienza

tumori

Post A Comment:

0 comments:

Partecipa alla discussione