Thailandia con il fiato sospeso. "Oggi fuori il primo ragazzino"



Di Lucio Di Marzo

"Il D-Day è oggi". Non si può più aspettare in Thailandia, dove il governatore Chiang Rai ha annunciato il via libera alle operazioni per portare in salvo i 12 ragazzi bloccati da giorni in una grotta insieme all'allenatore della squadra di calcio di cui fanno parte.
C'era ottimismo ieri, si parlava di "tre o quattro giorni" di tempo, di una finestra in cui il salvataggio sarebbe potuto avvenire in condizioni accettabili. Il timore delle piogge monsoniche che sono sempre più vicine ha convinto però chi è impegnato nei soccorsi a non perdere tempo: si parte oggi, domenica.
C'è un gruppo di diciotto sommozzatori, tredici stranieri e cinque thailandesi, pronto a entrare in azione. Ci vorranno parecchie ore perché i soccorritori possano percorrere il cunicolo che porta fino al luogo dove si trova la squadra e altrettante per tornare indietro. Già stamattina tuttavia il primo dei ragazzi - tutti tra gli 11 e i 16 anni - dovrebbe vedere di nuovo la luce.
Non è soltanto il lungo percorso la variabile di cui bisogna tenere conto. Nessuno dei ragazzini sa nuotare in condizioni difficili come sono quelle dei passaggi che dovranno attraversare per mettersi in salvo. Saranno accompagnati da sub esperti, ma ciò non elimina il rischio che possano trovarsi in difficoltà o essere presi da una crisi di panico.
Ieri un ex incursore della Marina, il thailandese Saman Gunan, 37 anni, è morto mentre cercava di posizionare alcune bombole d'ossigeno in una stazione intermedia sul percorso d'uscita.
Ad aspettare i ragazzi fuori dalla grotta una piccola flotta di ambulanze ed elicotteri medici, che se si rivelasse necessario potranno entrare in azione dopo una prima valutazione medica dei ragazzi. Il gran numero di giornalisti che ha raggiunto in questi giorni la Thailandia è stato allontanato dall'area delle operazioni all'imbocco del cunicolo. Si parte. E si spera per il meglio.

Nessun commento:

Partecipa alla discussione

BREAKING

BREAKING
SCOPRI TUTTE LE NOTIZIE DI INFORMAZIONE CONSAPEVOLE !
Powered by Blogger.