Breaking News

3/breakingnews/random

La Lucis Trust,l'ONU e il progetto del Nuovo Ordine Mondiale

Nessun commento

Di Salvatore Santoru

La Lucis Trust è un'associazione no-profit fondata dagli occultisti Alice e Foster Bailey nel 1921, da molto tempo facente parte del Consiglio Economico e Sociale dell'ONU e regolarmente rappresentata alle riunioni informative della direzione generale della stessa Organizzazione delle Nazioni Unite.
Nata inizialmente come casa editrice con il nome di "Lucifer Publishing Company" ( nella foto la copertina del libro "La Coscienza dell'Atomo" pubblicato dalla Bailey con la stessa),come affermato nello stesso sito ufficiale di essa, la Lucis ha avuto una grande influenza sull'ONU, e un personaggio indubbiamente associato ad essa è il politico e filosofo belga Robert Muller, ex-Assistente del Segretario Generale delle Nazioni Unite e conosciuto per le sue idee riguardo alla necessità di instaurare un'unica religione e un unico governo mondiale.


Collegata  alla Lucis è l'associazione "Tempio della Comprensione"(The Temple of Understanding), che gestisce la famosa "Sala della Meditazione", all'interno del palazzo di vetro dell'ONU.


Legata alla Lucis è anche la Scuola Arcana(nella foto sotto il logo), il Great Bear Astrological Center, il Seven Ray Institute, l'associazione dei Triangoli e della Buona Volontà Mondiale, che dal 2002 è associata al Dipartimento per l'Informazione Pubblica delle Nazioni Unite, e nel 2000 ha fondato l'agenzia "Good News Agency".


Essenzialmente le idee diffuse dalla Lucis si fondano su un forte sincretismo spirituale e religioso, con  venature massoniche ( lo stesso Foster Bailey sembra che era massone di 32º grado) e che risente di forti  influenze dell'occultismo novecentesco.


Di per sè, le idee della Bailey sono abbastanza condivisibili e non da demonizzare.

Esse si fondano,teoricamente, sulla necessità di rigenerare l'umanità e aiutarla ad evolvere.


C'è da segnalare che la maggior parte dei suoi scritti sono ricchi di concetti e propositi indubbiamente positivi e costruttivi e difficilmente non condivisibili, anche se rimangono alcuni punti "poco chiari".

Ad esempio, in uno dei suoi libri più noti,"L'educazione nella Nuova Era" ( che è possibile scaricare qua), pubblicato postumo nel 1954, la Bailey a pagina 58 afferma, riferendosi alla situazione politica del suo periodo e alle ideologie dominanti :" che si tratti dell’ideale democratico, della visione dello stato totalitario o sia il sogno del comunista devoto, l’effetto sul complesso della coscienza umana è definitivamente buono.Il suo senso di consapevolezza mondiale si acuisce nettamente, la facoltà di considerarsi parte di un tutto cresce con rapidità e tutto ciò è desiderabile, giusto e previsto nel piano divino".


Questa considerazione sembra rimandare alla famosa concezione esoterica molto diffusa nei circoli massonici ( sopratutto nelle logge basate sul Rito Scozzese Antico e Accettato, in cui Foster Bailey sembra fosse iniziato) dell' "Ordo ab Chao" ( ordine dal caos),  e tale concezione spesso è stata e/o viene interpretata come la considerazione del fatto che il fine giustifica i mezzi.


In questo caso, sembrerebbe che anche certi sistemi dittatoriali possono risultare "auspicabili" per il compimento del "grande piano".

Interessante è anche ciò che la Bailey considera fondamentale per combattere l'educazione eccessivamente individualista.Essa afferma che ai fanciulli : "Gli s’insegna che deve servire lo Stato, l’Impero, la Nazione con il meglio di sè;s'inculca fortemente nella sua coscienza che la vita individuale deve essere subordinata a quella maggiore dello stato o della nazione e che ha il dovere di servirla, anche a prezzo della vita.Gli si insegna che in tempi di grave pericolo egli, come individuo, non ha alcun valore, ma che l'unica cosa che conti è quel maggiore complesso sociale, di cui egli è parte infinitesima.Questo è certamente un progresso verso quell'espansione di coscienza che l'umanità deve raggiungere".

Quindi, per combattere l'individualismo sembrerebbe che venga consigliata,almeno temporaneamente, un tipo di educazione che cerchi, per quanto possibile, di annullare l'Io nel nome dello stato,del partito o dell'ideologia, e ciò deve essere da base per una futura "coscienza globale".

Nessun commento

Posta un commento

Partecipa alla discussione

NEWS, SITI CONSIGLIATI & BLOGROLL

VISUALIZZAZIONI TOTALI

Follow by Email

Contact Me

Nome

Email *

Messaggio *