Grande Fratello Vip, si riparte dai malumori


Di Andrea Cominetti

Dopo mesi e mesi di indiscrezioni, finalmente ci siamo. La seconda edizione del Grande Fratello Vip scopre le sue carte, presentando i suoi concorrenti, che si susseguono uno dopo l’altro nel corso delle oltre tre ore di diretta. A presentarli è un’Ilary Blasi decisamente più sciolta dello scorso anno, bellissima nel suo abito nero di seta. Insieme a lei, ancora Alfonso Signorini e i suoi hashtag, ma anche – grande novità di quest’edizione – la Gialappa’s Band

La casa e la stazione di Tristopoli  
Tra i partecipanti c’è chi è entrato nella casa vera e propria e chi, invece, si è dovuto accontentare della stazione di Tristopoli. Il tugurio di quest’edizione, con tanto di vera e propria sala d’attesa. In realtà, però, a decidere chi dovrà vivere tra agi e benefici e chi è la prova settimanale, in cui i concorrenti – passando per una foresta di cactus – devono cercare di non far scoppiare i palloncini del colore della propria squadra. Con 27 palloncini intatti vincono i rossi, per la gioia del blu Cristiano Malgioglio, che ha più volte minacciato l’abbandono dal gioco. 


La novità della Gialappa’s Band  
Se la formula del reality resta sempre la stessa, qualche novità in effetti c’è. Dalle buste scelte al buio, che permetteranno a uno dei futuri eliminati di rientrare in gioco per volere della sorte, alla Gialappa’s Band senza dubbio l’aggiunta più interessante. Ciclicamente chiamata a commentare in diretta la trasmissione, la banda di Mai dire Goal utilizza anche ironici filmati che sono poi la loro cifra stilistica. A partire, questa volta, dalla mamma marsupiale Simona Izzo fino alle poesie declamate da Carmen Di Pietro, in cui ogni affermazione si trasforma magicamente in una domanda. 

Nessun commento:

Partecipa alla discussione

BREAKING

BREAKING
SCOPRI TUTTE LE NOTIZIE DI INFORMAZIONE CONSAPEVOLE !
Powered by Blogger.