Breaking News

3/breakingnews/random

Arabia Saudita: eseguite le prime 50 delle 950 frustate al dissidente Raif Badawi, nel silenzio del mondo "democratico"

Nessun commento


Di Salvatore Santoru

Il 9 gennaio in Arabia Saudita l'attivista e blogger Raif Badawi è stato sottoposto alle prime 50 delle 950 frustrate che le autorità gli hanno inflitto, a causa delle critiche che Badawi aveva rivolto verso alcune personalità del regime.
Il paese degli Al Saud è noto per essere uno dei peggiori per quanto riguarda i diritti umani e civili, basti pensare al fatto che le donne non possono guidare e non possono viaggiare da sole.
Dai risvolti un pò comici è la "fatwa" emessa oggi 12 gennaio contro l'utilizzo dei pupazzi di neve, secondo le autorità saudite considerati incompatibili con l'Islam.



L'Arabia Saudita, insieme al Quatar, al Kuwait e alle altre monarchie del Golfo sono praticamente il miglior alleato degli USA, specialmente di quelli obamiani ( Obama si esibì anche in un baciamano e un'inchino per il tiranno saudita ) e gode di ottimi rapporti economici e politici anche con diversi paesi dell'Unione Europea, come la Francia di Hollande, che un anno fa siglò con i sauditi degli importanti accordi di cooperazione.



Inoltre, tirannia saudita e Quatar sono i maggiori finanziatori del terrorismo islamista, compreso lo stesso ISIS, usato inizialmente per sovvertire il governo laico e nazionalista di Assad in Siria, sostegno al terrorismo confermato tra l'altro dall'ex premier iraqueno Al Maliki, dimessosi dopo l'avvento al potere dei terroristi nel paese.

Se si vuole combattere realmente il terrorismo islamista e i suoi finanziatori, si dovrebbe iniziare dall'Arabia Saudita, dal Quatar e dalle altre tirannie sanguinarie del Golfo, ma di certo gli USA e la sua colonia Europa ciò non lo faranno mai, visto gli enormi interessi petroliferi,sportivi (proprietà di squadre di calcio,Formula 1 ecc ) e geopolitici presenti, semmai hanno mosso tutti insieme allegramente guerra alla Libia e hanno intenzione di attaccare la Siria e l'Iran, che per qualche strana "coincidenza" risultano essere tra i maggiori nemici dei terroristi di ISIS,Al Qaeda e dei regimi del Golfo.

Nessun commento

Posta un commento

Partecipa alla discussione

NEWS, SITI CONSIGLIATI & BLOGROLL

VISUALIZZAZIONI TOTALI

Follow by Email

Contact Me

Nome

Email *

Messaggio *