Breaking News

3/breakingnews/random
Visualizzazione post con etichetta Raheel Raza. Mostra tutti i post

USA, L'ATTIVISTA ISLAMICA PROGRESSISTA RAHEL RAZA CRITICA LE POSIZIONI "PRO-SHARIA" DELLA COMMENTATRICE LIBERAL SALLY KOHN: 'LA SHARIAH NON CI RAPPRESENTA'


Risultati immagini per SHARIAH

Di Salvatore Santoru

Recentemente avevano fatto discutere le dichiarazioni che la commentatrice politica statunitense, di orientamento liberal,Sally Kohn aveva fatto(1) a proposito della Shariah.
La John aveva sostenuto che essa è seguita dalla maggioranza degli islamici progressisti, islamici progressisti con cui ci si dovrebbe alleare contro l'estremismo.
Tra le critiche ragionate alla John è interessante segnalare quella dell'attivista islamica liberal e riformista Rahel Raza, nota anche l'attivismo contro il razzismo.
In un articolo sull'Huffington Post(2) la stessa Raza ha sostenuto che le affermazioni della Kohn possono risultare sia offensive che pericolose, sopratutto per le donne islamiche(come la stessa Raza) impegnate nel riformismo dell'Islam.
La Raza ha scritto che non pensa che la Kohn sia stata mossa da cattive intenzioni e l'ha esortata a stare dalla sua parte e delle attiviste islamiche riformiste che combattono contro l'estremismo.
Inoltre, ha ricordato che l'applicazione della Shariah in diversi paesi comporta una legislazione decisamente sessista e basata sull'intolleranza religiosa nonché su quella verso le minoranze, tra cui quella LGBT di cui la Kohn è considerata una delle più importanti rappresentanti negli USA.

NOTE:

(1)https://informazioneconsapevole.blogspot.it/2016/08/analista-liberal-promuove-la-sharia-per.html

(2)http://www.huffingtonpost.com/raheel-raza/muslim-woman-activist-to_b_11761630.html

USA, L'ATTIVISTA ISLAMICA PROGRESSISTA RAHEL RAZA CRITICA LE POSIZIONI 'PRO-SHARIA' DELLA COMMENTATRICE LIBERAL SALLY KOHN: 'LA SHARIAH NON CI RAPPRESENTA'


Risultati immagini per SHARIAH

Di Salvatore Santoru

Recentemente avevano fatto discutere le dichiarazioni che la commentatrice politica statunitense, di orientamento liberal,Sally Kohn aveva fatto(1) a proposito della Shariah.
La John aveva sostenuto che essa è seguita dalla maggioranza degli islamici progressisti, islamici progressisti con cui ci si dovrebbe alleare contro l'estremismo.
Tra le critiche alla John è interessante segnalare quella dell'attivista islamica liberal e riformista Rahel Raza, nota anche l'attivismo contro il razzismo.
In un articolo sull'Huffington Post(2) la stessa Raza ha sostenuto che le affermazioni della Kohn possono risultare sia "offensive" che "pericolose", sopratutto per le donne islamiche(come la stessa Raza) impegnate nel riformismo dell'Islam.
La Raza ha anche scritto di credere che la Kohn non sia mossa da cattive intenzioni e l'ha esortata a stare dalla sua parte e delle attiviste islamiche riformiste che combattono contro l'estremismo.
Inoltre, ha ricordato che l'applicazione della Shariah in diversi paesi comporta una legislazione decisamente sessista e basata sull'intolleranza religiosa nonché su quella verso le minoranze, tra cui quella LGBT di cui la Kohn è considerata una delle più importanti rappresentanti negli USA.

NOTE:

(1)https://informazioneconsapevole.blogspot.it/2016/08/analista-liberal-promuove-la-sharia-per.html

(2)http://www.huffingtonpost.com/raheel-raza/muslim-woman-activist-to_b_11761630.html

L'ATTIVISTA ISLAMICA E ANTIRAZZISTA RAHEEL RAZA: 'TRUMP HA RAGIONE SULL'ISLAMISMO RADICALE'



Di Salvatore Santoru

In un articolo pubblicato su "USA Today"(1) la giornalista e attivista antirazzista di origini pakistane Raheel Raza ha sostenuto che Donald Trump ha ragione quando parla della pericolosità del cosiddetto "Islam radicale".
La giornalista ha scritto che Trump, nonostante la sua controversa retorica politicamente scorretta, ha avuto il merito di aprire un'importante discussione sul radicalismo, diffuso radicalismo islamista che offusca i tanti uomini e donne islamiche, come la stessa Raza, che vengono considerati parte del cosiddetto "Islam moderato".
Inoltre, nello stesso articolo Raza ha anche sostenuto di aver considerato molto positivamente il sostegno di Michelle Obama per le 276 ragazze nigeriane rapite dai miliziani islamisti radicali di Boko Haram.

NOTE:

(1)http://www.usatoday.com/story/opinion/2016/08/17/trump-muslim-woman-activist-right-islam-islamophobia-ban-column/88863820/

NEWS, SITI CONSIGLIATI & BLOGROLL

VISUALIZZAZIONI TOTALI

Follow by Email

Contact Me

Nome

Email *

Messaggio *