In Romania si vota un referendum per vietare i matrimoni gay

Sabato e domenica in Romania si terrà un referendum per modificare la Costituzione del paese e restringere la definizione di famiglia al matrimonio tra un uomo e una donna. Il referendum, che per essere valido dovrà far registrare un’affluenza di almeno il 30 per cento degli aventi diritto, è stato appoggiato dal partito al governo, il Partito socialdemocratico, di centrosinistra: l’obiettivo è rendere più difficile in futuro la legalizzazione dei matrimoni gay.
Nelle ultime settimane la campagna referendaria è arrivata un po’ ovunque.

Nessun commento:

Partecipa alla discussione

BREAKING

BREAKING
SCOPRI TUTTE LE NOTIZIE DI INFORMAZIONE CONSAPEVOLE !
Powered by Blogger.