Page Nav

Grid

GRID_STYLE

Breaking News

latest

Salvini, Anonymous ha pubblicato online 70mila email della Lega e dei suoi iscritti: scaricabili anche documenti d’identità

FATTO QUOTIDIANO Più di  70mila  email degli iscritti ai siti della  Lega  e del blog di  Matteo Salvini  sono stati hackerati da u...



Più di 70mila email degli iscritti ai siti della Lega e del blog di MatteoSalvini sono stati hackerati da una divisione di Anonymous chiamata “CyberGuerrilla.. Le mail – più di 23 gigabyte di dati – erano state sottratte nel febbraio del 2018, quando gli hacker di AnonPlus avevano preso il controllo del blog del vicepremier. All’interno, scrive l’Agi, c’è qualsiasi cosa: comunicazioni inviate dai sostenitori della Lega, richieste di accrediti stampa, documenti di identità. Tutto scaricabile attraverso poche parole chiave, come su Google. Il sito dove trovare le mail è accessibile solo attraverso il dark web, ovvero la rete internet “sotterranea” e non direttamente accessibile usando i normali browser.
Nella pagina creata da CyberGuerrilla si vede un collage di foto del ministro dell’Interno sotto lo sguardo del presidente russo VladimirPutin. E poi la scritta: “Leak Lega Nord and Minister of the Interior Matteo Salvini”, sia in inglese sia in russo. Appena più in basso, c’è un vero e proprio motore di ricerca nel quale è possibile cercare tra i documenti allegati. Tra gli allegati, segnala Agi, c’è anche il file utilizzato dal partito per gestire l’agenda di impegni del vicepremier, all’epoca impegnato nella campagna elettorale in vista delle elezioni politiche del 4 marzo 2018. Nel febbraio 2018, il gruppo di pirati informatici AnonPlus pubblicò un comunicato contro il ministro dell’Interno, in cui lo accusavano di una serie di demeriti e avvertivano: “Salvini, vuoi diventare il premier della Nazione, ma a causa della tua incompetenza, nemmeno gli iscritti al tuo blog possono stare tranquilli”.

Nessun commento

Partecipa alla discussione

ARCHIVIO