Breaking News

6/breakingnews/random
Visualizzazione post con etichetta Natale. Mostra tutti i post

Auguri di Buon Natale !


Informazione Consapevole” vi augura un sereno e felice Natale.

                Salvatore Santoru
http://informazioneconsapevole.com

AUGURI DI BUON NATALE E FELICI FESTE


"Informazione Consapevole" augura un felice e serenoNatale a tutti i suoi lettori e lettrici.

Salvatore Santoru
http://informazioneconsapevole.com

AUGURI DI BUON NATALE

Risultati immagini per BUON NATALE

Informazione Consapevole” augura un sereno e felice Natale a tutti i suoi lettori e lettrici.
Salvatore Santoru
http://informazioneconsapevole.blogspot.it/

NAZARETH, il sindaco cancella le celebrazioni del Natale

Immagine correlata

Di Salvatore Santoru

A Nazareth il sindaco Ali Salam ha deciso di abolire le celebrazioni natalizie.
Come riporta un articolo del 'Corriere Della Sera'(1), Salam ha motivato il divieto delle celebrazioni del Natale sostenendo che sia una protesta contro l'annuncio di Trump su Gerusalemme.

NOTA:

(1) http://www.corriere.it/esteri/17_dicembre_14/gerusalemme-sindaco-nazareth-cancella-cerimonie-natale-protesta-contro-trump-2ce7b434-e0e3-11e7-acec-8b1cf54b0d3e.shtml

SIRIA,ASSAD E LA MOGLIE HANNO VISITATO UN'ORFANOTROFIO CRISTIANO PER NATALE

Risultati immagini per orphanage assad

Di Salvatore Santoru

Il presidente siriano Bashar Al-Assad e la moglie Asma hanno visitato un orfanotrofio cristiano nei pressi della capitale Damasco in occasione dei festaggiamenti del Natale(1).
Come riporta "Repubblica"(2) tale visita ha destato anche alcune polemiche.

NOTE:

(1)http://www.rainews.it/dl/rainews/articoli/ContentItem-06a2e00a-7fca-4299-80e0-94e6edac6748.html

(2)http://www.repubblica.it/esteri/2016/12/25/foto/siria_le_foto_del_natale_di_bashar_assad-154862893/1/#1

AUGURI DI BUON NATALE E BUONE FESTE

Risultati immagini per buon natale

"Informazione Consapevole" augura un sereno e felice Natale a tutti i suoi lettori e lettrici.


Salvatore Santoru
http://informazioneconsapevole.blogspot.it/

Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech


Risultati immagini per natale hi tech

http://www.askanews.it/altre-sezioni/efficienza-energetica/natale-2016-focus-risparmio-energetico-e-trionfo-regalo-hi-tech_711956297.htm

Con l'avvicinarsi del Natale e la tendenza ad acquistare regali tecnologici, da Avvenia arriva il suggerimento sul porre particolare attenzione all'etichetta energetica al momento di scegliere un regalo.
Secondo Avvenia, top player della white economy e dell'efficienza energetica, la domotica ha ormai preso così piede che i nuovi dispositivi per la "smart home" spopolano tra i regali di Natale 2016. Una ricerca sul regalo più ambito per Natale condotta da Avvenia su un campione di 3.000 persone di entrambi i sessi mette in evidenza che proprio i prodotti tecnologici si posizionano al primo posto, raccogliendo il 38% delle preferenze degli italiani.
"I regali tecnologici hanno il vantaggio di essere neutri poiché sono in grado di soddisfare sia gli uomini che le donne ed offrono inoltre la possibilità di dilazionare la spesa. Molti, infatti, li acquistano anche a rate", commentano gli analisti di Avvenia.
Ma molti apparecchi hi-tech in vendita nei negozi presentano ancora le stesse caratteristiche energivore di quelli di vecchia generazione. Così un acquisto affrettato e un risparmio apparente possono poi far lievitare la bolletta elettrica e oltre ai costi economici vi sono anche quelli ambientali relativi alla maggiore emissione di anidride carbonica.
Anche per i regali quest'anno secondo Avvenia è bene dunque puntare sull'efficienza energetica: si potrà risparmiare e allo stesso tempo contribuire a ridurre le emissioni di CO2, rendendo il Natale più verde e, trattandosi di White Economy, anche più bianco.

Natale, i consumi aumentano dopo otto anni: spesi 10,1 miliardi di euro

Per la prima volta dopo 8 anni i consumi legati alle festività natalizie tornano a registrare segno positivo, con una crescita del 3% rispetto allo scorso anno e un giro d'affari da 10,1 miliardi di euro. Lo afferma il Codacons secondo cui a trainare i consumi sono regali, giocattoli, hi-tech e alimentari. Per questi ultimi la spesa raggiunge quota 2,8 miliardi di euro, con una crescita del 5% sul 2014.
Soffre il settore viaggi - Ma c'è una nota stonata, sempre secondo il Codacons. Si è infatti registrato un sensibile calo delle prenotazioni di vacanze o brevi soggiorni all'estero da parte degli italiani, determinato dalla paura di attentati dopo i gravi fatti di Parigi.

I dati - In generale i consumi natalizi sono andati addirittura meglio delle aspettative e delle previsioni e la spesa procapite ha superato quota 168 euro. "Sono stati così smentiti i soliti 'corvi' del Natale, ossia coloro che avevano parlato di spesa ferma o in diminuzione per le famiglie e di un Natale amaro che non solo non c'è stato, ma addirittura si è rivelato più dolce delle aspettative - spiega l'associazione dei consumatori.

"Tuttavia - afferma il presidente Carlo Rienzi - la differenza di spesa rispetto al periodo pre-crisi è ancora molto elevata: nel 2007 'l'effetto Natale', ossia i maggiori consumi per spese natalizie effettuate nel mese di dicembre presso negozi, grande distribuzione e centri commerciali, e' stato pari a 18 miliardi di euro. Nel 2015 invece la spesa degli italiani nell'intero periodo natalizio e' stata di 10,1 miliardi di euro: cio' significa che si sono ancora 7,9 miliardi di euro di minori consumi da recuperare".

Natale, scartati regali per 5,6 miliardi: libri, tecnologia e cibo i più gettonati

Natale, scartati regali per 5,6 miliardi
Libri, tecnologia e cibo i più gettonati

http://www.tgcom24.mediaset.it/economia/natale-scartati-regali-per-5-6-miliardi-libri-tecnologia-e-cibo-i-piu-gettonati_2150917-201502a.shtml

Tra la notte della Vigilia e la mattina di Natale le famiglie italiane hanno scartato regali per 5,6 miliardi di euro. Lo rileva la Coldiretti, secondo cui solo l'8% dei nostri concittadini ha rinunciato ai doni. Libri, tencologia e enogastronomia i più gettonati. Complice la crisi, tuttavia, sono cambiate le abitudini: il 45% ha infatti "chiesto" di trovare sotto l'albero qualcosa di necessario a cui si è rinunciato durante l'anno.
Solo il 19%, per Coldiretti, ha invece desiderato un regalo sfizioso che non poteva permettersi.

I regali più gettonati - In una famiglia su tre, pari al 33%, sotto l'albero hanno trovato spazio i tradizionali cesti con i prodotti enogastronomici tipici, già confezionati o fai da te, per i pranzi e cenoni delle feste insieme a parenti e amici.

Da segnalare la preferenza accordata all'acquisto di prodotti Made in Italy anche per aiutare l'economia nazionale o garantire maggiori opportunità di lavoro a sostegno della ripresa.

I regali per i bambini - Nella scelta dei doni per i più piccoli, gli italiani hanno privilegiato il contenuto educativo (48%), ma è stata presa in considerazione anche l'utilità pratica: i bambini infatti hanno ricevuto articoli per l'infanzia (30%), libri (18%) e abbigliamento (17%), mentre i teenager libri (24%), videogame (15%) e vestiti (11%).

Secondo Coldiretti, accanto ai tradizionali luoghi di acquisto, successo hanno riscosso i mercatini, frequentati da quasi sei italiani su dieci (59%). Quasi un italiano su quattro (37%) ha fatto shopping di Natale anche su Internet, che si afferma anche come strumento per fare raffronti e per ricercare suggerimenti.

Google augura “Buone Feste” per il giorno di Natale

buone-feste-25-dicembre
“Buone Feste” è l’augurio di Google per il giorno di Natale. Il doodle di oggi è il terzo consecutivo dedicato alle feste: è la composizione dei doodle dei giorni scorsi, che mostravano la scritta “Google” all’interno di figure di carta, come quelle usate nei giochi per bambini che si possono piegare ed assemblare. Il 23 dicembre erano usciti degli animali e delle altre figure stilizzate, il 24 quattro case di colori diversi. Nel doodle di oggi ci sono gli animali e le altre figure, in piedi davanti alle case, assemblate. In realtà i doodle sono quattro, perché si tratta di quattro foto della stessa composizione: un primissimo piano degli animali, gli animali su uno sfondo con le casette, un primissimo piano delle casette assemblate e un’altra fotografia delle casette. Se ne avete visto solo uno, qui ci sono tutti:
Da molti anni Google realizza doodle (i disegni che rimpiazzano il logo) che compaiono sulla pagina del motore di ricerca per tutti i giorni del periodo delle feste intorno a Natale: lo ha fatto anche nel 2015, usando “Buone feste” come una formula piuttosto generica che evita ogni riferimento religioso al periodo festivo. Già da alcuni anni si discute molto del progressivo spostamento dell’augurio tradizionale di “Buon Natale” verso il più neutro “Buone Feste”, capace di raggiungere tutti al di là di diverse culture e religioni.
I doodle di “Buone feste” dei giorni di Natale sono una tradizione di Google da molti anni: nel 2013 ci fu una collezione di diversi disegni naif, e nel 2012 un gruppo di giocattoli in due puntate successive (per molti anni le “puntate” successive nei vari giorni festivi erano state fino a cinque). Tutti i doodle festivi hanno sempre avuto un’identità più legata ai giochi e alla stagione fredda, che alle tradizioni.

NEWS, SITI CONSIGLIATI & BLOGROLL

VISUALIZZAZIONI TOTALI

Follow by Email

Contact Me

Nome

Email *

Messaggio *