Breaking News

3/breakingnews/random
Visualizzazione post con etichetta Oliviero Toscani. Mostra tutti i post

Oliviero Toscani condannato per vilipendio alla religione. Lui: 'Sono stato paragonato ad un imam fondamentalista'


Di Salvatore Santoru

Il noto fotografo Oliviero Toscani è stato condannato per vilipendio alla religione.
Toscani è stato condannato al pagamento di 4mila euro e ha commentato la condanna del Tribunale di Milano, sostenendo di essere stato paragonato ad un imam fondamentalista(1).

Le frasi per cui Toscani è stato condannato risalgono ad un suo intervento fatto durante la trasmissione di Radio 24 'La Zanzara'.

NOTA:

(1) https://www.ilfattoquotidiano.it/2019/10/23/oliviero-toscani-io-condannato-per-vilipendio-alla-religione-e-paragonato-ad-un-imam-fondamentalista/5528943/

Oliviero Toscani, arriva la condanna per vilipendio alla religione cattolica


Di Salvatore Santoru

Recentemente Oliviero Toscani è stato condannato in primo grado al pagamento di una multa di 4mila euro.Tale multa è legata al reato di vilipendio alla religione cattolica, di cui lo stesso fotografo si sarebbe reso responsabile durante una puntata della trasmissione 'La Zanzara'. 

Più specificatamente, tale puntata è quella del 2 maggio del 2014.

PER APPROFONDIRE- https://it.blastingnews.com/cultura-spettacoli/2019/08/oliviero-toscani-condannato-in-primo-grado-per-vilipendio-della-religione-cattolica-002958809.html

OLIVIERO TOSCANI SULLA COPERTINA DEL TIME CON SALVINI: 'Anche Hitler e Mussolini ci sono stati'

Risultati immagini per Oliviero Toscani

Di Salvatore Santoru

Recentemente Oliviero Toscani è tornato a criticare il ministro dell'Interno Matteo Salvini.
Più specificatamente, il fotografo l'ha fatto in un intervento tenuto alla nota trasmissione radiofonica 'La Zanzara'.

Andando maggiormente nei dettagli e stando a quanto riportato sul Giornale(1), Toscani ha commentato la copertina del Time con Salvini sostenendo che diverse "persone importanti sono andate in copertina sul Time, anche Hitler e Mussolini", e che "le cose che dice Salvini sono come una scoreggia, una scoreggia non può parlare, e le scoregge puzzano."

NOTA:

(1) http://www.ilgiornale.it/news/politica/toscani-attacca-ancora-salvini-sul-time-anche-hitler-e-duce-1576154.html

BENETTON, LA DIFESA DI TOSCANI: 'Il popolo italiano è frustrato e i grillini ne hanno fatte di tutte i colori'

Risultati immagini per Oliviero Toscani

Di Salvatore Santoru

Com'è noto i Benetton sono i principali azionisti di Autostrade per l'Italia.
Recentemente c'è stata una forte polemica politica nei riguardi della loro gestione, polemica portata avanti sopratutto dai 5 Stelle.

Come riporta il Giornale(1), il noto fotografo Oliviero Toscani è intervenuto in difesa dei Benetton.
Più specificatamente, in un'intervista al Corriere Della Sera Toscani ha affermato di non essere un tecnico ma di aver sempre sentito che il ponte Morandi di Genova "era seguito con dei parametri molto più ampi della media europea".
Inoltre, Toscani ha decisamente criticato i grillini sostenendo che "ne hanno fatte di tutti i colori, che sono contro tutto".

NOTE:

(1) http://www.ilgiornale.it/news/cronache/toscani-difende-i-benetton-italiani-popolo-incattiviti-1565689.html

(2) https://www.corriere.it/economia/18_agosto_16/toscani-salvo-caso-dovevo-essere-quel-ponte-sciacallaggio-benetton-5c895b68-a193-11e8-b0c1-5746f5751ec2.shtml

Benetton fa spot pro-immigrazione e intanto in Argentina ecco cosa fa con gli indigeni Mapuche...

Immagine correlata

Di Salvatore Santoru

Recentemente ha fatto discutere lo spot fatto da Benetton sui migranti di origine africana che arrivano in Europa con i barconi.
Tale spot, ideato dal fotografo Oliviero Toscani, ha fatto alquanto parlare di sé ed ha ricevuto critiche sia da Matteo Salvini che dalla stessa ONG Sos Mediterraneela quale ha sostenuto che "la tragedia umana che si consuma nel Mediterraneo non può mai essere utilizzata a fini commerciali"(1).

Su tale vicenda è interessante ricordare il fatto che la stessa Benetton, come ha ricordato un articolo del sito 'Politicamente Scoretto'(2), è da tempo impegnata in una controversia legale con gli indigeni mapuche in Argentina.
Più specificatamente, come riportato in un articolo della testata online 'The Submarine'(3), la 'battaglia' tra la potente corporation e i mapuche è incominciata nel 1991, quando la stessa famiglia Benetton acquistò per 50 milioni di dollari la compagnia inglese 'Compañía de Tierras Sud Argentino' e con essa 900.000 ettari di terre abitate dai Mapuche.

In seguito, gli indigeni che abitavano quegli stessi terreni vennero fatti sfollare e vennero sostituiti da 260 mila capi di bestiame.
Insomma, le lezioni di 'umanitarismo' e 'terzomondismo' da parte della Benetton risultano alquanto ambigue ma forse non sono propriamente incoerenti con una certa "etica" di stampo "mondialista".

NOTE:

(1) https://www.informazioneconsapevole.com

(2) http://www.politicamentescorretto.info

(3) http://thesubmarine.it

Benetton, spot con i migranti sul barcone. Salvini: “Squallida”. E la ong si dissocia: “Tragedia utilizzata a fini commerciali”

Risultati immagini per BENETTON MIGRANTI

Fatto Quotidiano

Una doppia pagina, senza alcun commento. Solo la foto di un gommonecon a bordo decine di migranti soccorsi dalla ong Sos Med, ritratti da Kenny Karpov. E in basso a destra, il marchio: United Colors of Benetton. La pubblicità provocatoria del gruppo, noto per le scelte radicali durante le campagne, scatena prima la reazione di alcuni leghisti veneti che invocano il boicottaggio del marchio trevigiano e poi del ministro dell’Interno, Matteo Salvini. “Squallida”, viene definita dal vice-premier la doppia pagina comparsa lunedì sul Corriere della Sera. In un tweet, Salvini si interroga: “Solo io trovo che sia squallido?”. E in serata è stata la stessa ong Sos Mediterranee a dissociarsi dalla campagna di Benetton: “La dignità dei sopravvissuti deve essere rispettata in tutte le circostanze. La tragedia umana che si consuma nel Mediterraneo non può mai essere utilizzata a fini commerciali”.

La campagna è stata ideata dal fotografo Oliviero Toscani, che a Radio Padova ha risposto alle polemiche: “Ho fatto vedere ciò che sta succedendo – ha spiegato Toscani – il problema è che una volta eravamo un Paese di brave persone, eravamo un Paese dell’onestà e della generosità. Purtroppo questo piccolo benessere, che non è stato neanche a disposizione di tutti, ci ha fatto diventare egoisti e devo dire anche abbastanza ottusi“.
Toscani ha parlato anche dell’idea del censimento dei Rom, lanciata lunedì da Salvini: “Secondo voi è da prendere sul serio? Ormai ha preso il posto di Crozza. Crozza ormai non ha più lavoro, poveretto, bisognerà fare qualcosa perché c’è Salvini che gli sta portando via lo spazio”. Poi la provocazione: “Per cosa Salvini potrebbe essere un buon testimonial? Per la carta igienica“, ha detto rispondendo ad una domanda dei conduttori del programma.
Ma in serata è arrivata anche la presa di posizione di Sos mediterranee, che si è schierata contro la pubblicità della Benetton: “Sos si dissocia completamente da questa campagna e condanna l’iniziativa personale di un fotografo che ha fornito la fotografia”, scrive l’ong in un comunicato postato su Twitter. “La dignità dei sopravvissuti deve essere rispettata in tutte le circostanze. La tragedia umana che si consuma nel Mediterraneo non può mai essere utilizzata a fini commerciali”.
Toni Da Re, segretario della Lega Nord-Liga Veneta, invita a una sorta di boicottaggio: “Non comprerò mai più una sola maglietta Benetton”. A suo avviso, Toscani è ormai “la nostra cartina al tornasole: più lui è incazzato, più noi siamo certi di essere sulla strada giusta”. Il capogruppo in consiglio regionale veneto Nicola Finco dice di voler “capire se i dipendenti di Benetton all’estero, nei paesi in cui ha delocalizzato, sono pagati come gli italiani e perché ha portato grandi produzioni fuori confine” e invita il patron Luciano Benetton e Toscani a candidarsi perché è “troppo facile, perché hai quattro soldi, comprarsi una pagina di giornale”. Il collega leghista Luciano Sandonà suggerisce invece “a Benetton di portarsi qualche migrante in una delle sue belle ville”.

ELEZIONI, L'ATTACCO DI OLIVIERO TOSCANI A SALVANI: 'E' UNO STUPIDO, SEMBRA UN UOMO DEL NEANDERTHAL'

Risultati immagini per toscani salvini

Di Salvatore Santoru

Durante il programma 'La Zanzara' in onda su Radio 24, il fotografo ed ex politico Oliviero Toscani ha criticato la Lega Nord e Matteo Salvini.
Secondo Toscani, il leader leghista sarebbe uno "stupido" e sembrerebbe un uomo del Neanderthal.

Inoltre, l'ex fotografo della Benetton si è detto proto ad organizzare una campagna di resistenza contro i leghisti.

PER APPROFONDIRE:

NEWS, SITI CONSIGLIATI & BLOGROLL

VISUALIZZAZIONI TOTALI

Follow by Email

Contact Me

Nome

Email *

Messaggio *