CRETA, scoperta impronte umane di 6 milioni di anni fa mette in crisi la teoria dominante dell'origine africana dell'umanità

Risultati immagini per sand

Di Salvatore Santoru

Secondo la teoria dominante nel campo della paleontropologia l'essere umano avrebbe avuto la sua origine in Africa e la teoria è conosciuta con il nome di "Out Of Africa".
Anche se comunemente tale teoria è stata spesso considerata "verità assoluta", da diverso tempo essa si trova in crisi a causa di recenti scoperte scientifiche che potrebbero riscrivere la storia dell'origine dell'umanità.

L'ultima scoperta di cui si ha notizia è quella legata al ritrovamento di fossili umani a Creta, fossili umani risalenti a ben 6 milioni di anni fa(5,7 per essere ancora più precisi).

Una datazione alquanto antica e non compatibile con le attuali credenze e teorie dominanti, visto che sino ad ora si riteneva che i più antichi fossili umani fossero stati quelli trovati in Tanzania e risalenti a 3,7 milioni di anni fa.

NOTE:

(1)https://informazioneconsapevole.blogspot.it/2017/09/le-impronte-fossili-che-potrebbero.html

(2)http://www.blitzquotidiano.it/foto-notizie/creta-mistero-impronte-umane-57-milioni-di-anni-fa-ma-allora-gli-uomini-erano-solo-in-africa-2747125/

Nessun commento

Partecipa alla discussione

BREAKING

BREAKING
TUTTE LE NEWS DI INFORMAZIONE CONSAPEVOLE
Powered by Blogger.