STUPRI RIMINI, tra i post Facebook condivisi da Butungu anche quello di Balotelli sulla naturalizzazione




Di Salvatore Santoru

A quanto pare il capobranco degli stupratori di Rimini,Guelin Butungu, era abbastanza attivo sul suo profilo Facebook.
Insieme a selfie che lo ritraevano in pose sia da gangsta rapper che da membro dei Testimoni Di Geova, ogni tanto faceva dirette in cui esponeva(1) i suoi messaggi(in una diceva che 'siamo tutti fratelli') o raramente condivideva status o citazioni, come quella di Mario Balotelli sulla sua naturalizzazione in Italia e sulla frase che “le diverse esperienze della vita lo fanno reagire in modo diverso dagli altri”.(2)

Ovviamente né Balotelli né tanto meno le organizzazioni con cui lavorava o in cui militava(coop e Testimoni di Geova)c'entrano in questa vicenda, ma è singolare che in altri casi e con altre condivisioni questi fatti avrebbero dato adito a campagne mediatiche.

NOTE:

(1)https://informazioneconsapevole.blogspot.it/2017/09/rimini-quando-lo-stupratore-butungu.html

(2)http://www.ilgiornale.it/foto/butungu-balotelli-1437047.html

Nessun commento

Partecipa alla discussione

BREAKING

BREAKING
TUTTE LE NEWS DI INFORMAZIONE CONSAPEVOLE
Powered by Blogger.