Follow by Email

Total Pageviews

ULTIMI ARTICOLI

Blog Archive

SITI E BLOG CONSIGLIATI(ITA-INTERNAZIONALI)

Followers su Blogger

Translate

La Scienza della Persuasione
Cosa ci rivela il cervello sul nostro potere di cambiare gli altri
€ 15

|Informazione Consapevole, L'Informazione Libera E Indipendente|

Cagliari, studente pesta prof che lo rimprovera perché usa il cellulare

Share it:
Di Luca Romano
È stato un pestaggio da Far West quello andato in scena in un istituto superiore di Monserrato, in provincia di Cagliari.
I carabinieri sono dovuti intervenire per una duplice aggressione durante la giornata di oggi.
All'istituto alberghiero di Monserrato, in prossimità del suono della campanella di fine giornata, all'interno di un'aula un quattordicenne si è scagliato contro una docente che lo rimproverava perché stava usando il cellulare. Il pugno sferrato al viso dell'insegnante è stato così violento che la donna è caduta a terra ed ha perso conoscenza per alcuni secondi. I carabinieri subito avvertito hanno pertanto chiamato un'ambulanza che ha portato la donna in ospedale, dove è stata giudicata guaribile in tre giorni.
Ma la giornata che è finita così male non era certo iniziata meglio. Poco prima dell'inizio dell'orario scolastico un ragazzo prima ha litigato con un compagno, quindi un altro ragazzo minorenne ha aggredito una docente che era che lo rimproverava. E anche questa prima rissa non si è conclusa lì: i due ragazzi sono nuovamente venuti alle mani all'interno dell'edificio scolastico, al punto da spingere i professori ad allertare gli uomini del 112.
Un duplice episodio di violenza che ha gettato sotto choc l'intera comunità scolastica di Cagliari.

"Non erano mai accaduti episodi di questo genere e di questa gravità - ha dichiarato la dirigente scolastica Beatrice Pisu - abbiamo convocato gli organi collegiali per prendere i dovuti provvedimenti disciplinari nei confronti dei responsabili. La nostra è sempre stata una scuola tranquilla, in cui i ragazzi rispettano le regole. Il nuovo anno scolastico si sarebbe però aperto con qualche problema soprattutto fra i nuovi studenti che arrivano dalle medie. "Fra di loro ci sono alcuni elementi poco scolarizzati - ha evidenziato la preside - sembra che non abbiano valori, comunque sono pochissimi elementi che però stanno rovinando il gruppo. La situazione non è generalizzata. Riuniremo il corpo docente per trovare una soluzione a questo problema".
Share it:

aggressioni

cronaca

news

Post A Comment:

0 comments:

Partecipa alla discussione