Banca Etruria, Gentiloni si schiera con la Boschi: “Ha chiarito e correrà per il Pd”

Risultati immagini per boschi banca etruria
“Il ministro Boschi ha chiaritole circostanze emerse durante l’audizione del presidente della Consob”. Il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni ha deciso di schierarsi dalla parte di Maria Elena Boschi. Da Bruxelles, rispondendo alle domande di alcuni cronisti, si è augurato che “che le prossime settimane non siano dominate da bisticci sulle banche” e, a chi continua a chiedere le dimissioni della ministra, ha precisato che “Boschi correrà per il Partito Democratico e spero abbia successo“.
Da giovedì, dopo le dichiarazioni del presidente di Consob Giuseppe Vegas davanti alla commissione bicamerale d’inchiesta sulle banche, la sottosegretaria è tornata al centro delle critiche dell’opposizione. Il primo ad attaccarla era stato il deputato M5s Carlo Sibilia: “Boschi si è occupata di Banca Etruria”, aveva scritto sui social network. E da quel momento è stato un moltiplicarsi di tweet e post su Facebook per chiederne le dimissioni.
Il Movimento 5 Stelle è tornato all’attacco oggi, in particolare con il senatore Alberto Airola. “Lei dice di non essersi mai intromessa – ha detto il grillino – ma la verità è che ha parlato più di una volta con Vegas, facendogli presente le sue preoccupazione di un’eventuale fusione tra Banca Etruria e Banca Popolare di Vicenza”.
E ha poi concluso con un paragone molto forte: “Le indebite interferenze venute a galla ieri sono per la Seconda Repubblica l’equivalente della tangente di Mario Chiesa per la Prima. La credibilità di questa classe politica è ormai inesistente”, conclude Airola. Paragone già avanzato da Luigi Di Maio e per cui la Boschi a minacciato querela.
A difesa della sottosegretaria si è schierato tutto il Pd. Tra tweet e dichiarazioni, la versione da ieri è sempre la stessa: “Riascoltate quanto disse in Parlamento e dimostrate dove ha mentito”. Slogan abbracciato anche da Boschi che, come gli altri, ha condiviso sui social network il testo del discorso tenuto due anni fa.

Nessun commento

Partecipa alla discussione

BREAKING

BREAKING
TUTTE LE NEWS DI INFORMAZIONE CONSAPEVOLE
Powered by Blogger.