Bloomberg vuole sfidare Trump alle elezioni del 2020

Di Renato Zuccheri
L'ex sindaco di New York Michael Bloomberg vuole correre per la Casa Bianca per sfidare, in veste di candidato democratico, il presidente degli Stati Uniti Donald Trump.
La notizia è stata riportata da diverse testate americane e dal quotidiano inglese Times. Secondo una fonte del giornale londinese, la decisione è già stata presa "Michael Bloomberg ha detto che correrà nel 2020".
La Cbs New York, lo scorso giugno, aveva dato una prima anticipazione dicendo che nel quartier generale si vociferava di una sua candidatura per i dem.
76 anni, magnate dell'informazione, il possibile candidato ha un patrimonio personale stimato in circa 50 miliardi di dollari. Un tesoro immenso che, unito alla forza dei media, può essere decisivo nella sua candidatura alla guida degli Stati Uniti. Un'idea che Bloomberg aveva già paventato nelle precedenti elezioni, ma che non si era mai concretizzata.
Bloomberg aveva pensato a candidarsi da indipendente nel 2008 nel 2012 e nel 2016. Ma adesso, con la crisi del Partito democratico - alla disperata ricerca di candidati forti - e con Trump oggetto d un assedio politico e mediatico senza precedenti, il magnate americano potrebbe rompere gli indugi e correre per la guida di Washington.

Nessun commento:

Partecipa alla discussione

BREAKING

BREAKING
SCOPRI TUTTE LE NOTIZIE DI INFORMAZIONE CONSAPEVOLE !
Powered by Blogger.