Torri gemelle, spunta un video inedito dell'attentato

Risultati immagini per Video
Di Francesca Bernasconi
A pochi giorni dal 17esimo anniversario dell'attentato alle Torri gemelle, spunta un nuovo video, che mostra l'esplosione e il crollo di quell'11 settembre del 2001, che ha cambiato la storia mondiale.
A diffonderle è l'autore del video, un operatore della Cbs che, subito dopo l'attentato, è corso sul posto, documentando i terribili minuti che seguirono l'impatto dei due aerei.
Un denso fumo bianco si leva dalla strada e avvolge il sito delle Torri gemelle, rendendole invisibili. "Cosa succede?", chiede Mark LaGanga ai soccorritori che incontra. "Sta collassando tutto, è un inferno", risponde uno di loro, attonito di fronte all'immane scenario che si disegna di fronte ai suoi occhi. Poliziotti, vigili del fuoco e soccorritori sono ricoperti dalla polvere bianca, tossiscono, accasciandosi a terra nel tentativo di riprendere le forze. L'operatore cattura la disperazione di una coppia, due afroamericani, sconvolti che si allontanano dal luogo dell'attentato: lei piange ininterrottamente, mentre neglio occhi dell'uomo si coglie quel senso di vuoto, di chi si ritrova impotente di fronte a qualcosa di troppo grande per lui.

Mentre tutti corrono via, Mark LaGanga va incontro al disastro. I soccorritori gli dicono di allontanarsi, perché la torre sta per crollare, ma lui entra, riuscendo a catturare con la sua videocamera le ultimi immagini degli interni: facciata in vetro, scale mobili ricoperte di cenere, porte girevoli bloccate dai detriti causati dall'esplosione e dal crollo della della Torre 2. Poi esce e riprende lo scenario intorno: polvere ovunque, macerie degli edifici danneggiati e tutto intorno i grattacieli ancora in piedi.

Poi, all'improvviso, si vede una nube di fumo ancora più densa e un gruppo di persone corre disperatamente verso il reporter, il più velocemente possibile, ma LaGanga non si muove. Il fumo lo invade e le immagini diventano nere. In sottofondo, si sente l'uomo ansimare e tossire e una serie di voci concitate. Quando la polvere si dirada appare la mano dell'operatore, che pulisce l'obiettivo e chiede a un uomo in camicia e cravatta cosa sia successo. "È crollata! La torre è crollata", gli risponde lui, quasi incredulo. Le Torri gemelle non esistono più.

Nessun commento:

Partecipa alla discussione

BREAKING

BREAKING
SCOPRI TUTTE LE NOTIZIE DI INFORMAZIONE CONSAPEVOLE !
Powered by Blogger.