Breaking News

3/breakingnews/random
Visualizzazione post con etichetta Video. Mostra tutti i post

"ONE OF THOSE NIGHTS", È USCITO IL NUOVO SINGOLO DI RAIP


"One of Those Nights", nuovo singolo di Raip, parla di due persone che scappano dalla realtà quotidiana, dallo stress e dai guai per andare alle Hawaii e godersi la vita sotto una palma con un drink in mano e a fare festa. Il brano vuole infatti trasmettere leggerezza e trascinare chi ascolta in un atmosfera estiva e frizzante.
Elio Cusumano in arte Raip è nato il 12 gennaio 1990 a Köln in Germania, dove, dopo una serie di spostamenti è tornato e dove è entrato in contatto per la prima volta con la musica rap. Durante gli anni ha scritto testi e a prodotto basi quasi sempre per altri artisti, fino a quando ha sentito il bisogno di far uscire il proprio Alter Ego e dargli finalmente una voce. Due anni fa il debutto con "Non Scendo", seguito da molteplici uscite.
Il 31 marzo 2020 esce l'ultimissimo singolo "One of Those Nights" in collaborazione con Sorry Mom! 

 
Itunes : 

NEGATIVE // "Rio" è il terzo singolo del duo Pop/EDM estratto dall'album di prossima uscita "No Time to Cry"


RIO

E' IL TERZO SINGOLO DEL DUO POP/EDM ESTRATTO DALL'ALBUM DI PROSSIMA USCITA "NO TIME TO CRY"


“RIO” è il terzo singolo del duo Pop/EDM NEGATIVE, estratto dall'album di prossima uscita "No Time to Cry".
In questo lavoro i NEGATIVE hanno mantenuto lo stile delle altre canzoni EDM uscite fino ad ora, esplorando però sound nuovi, come le vibes latineggianti che portano l'ascoltatore direttamente dentro le ambientazioni carioca ricercate dalla band. Il tutto è arricchito dalla presenza di trombe, percussioni al ritmo di Samba e dalla importante partecipazione della voce di Gessica Mondoni.
Il brano però, pur presentandosi come il più allegro del disco, è sorretto dall'anima malinconica che caratterizza le canzoni del duo e che si può percepire nelle strofe.
Il video ufficiale, disponibile su youtube, è un mini film diviso in 3 atti ambientato a Rio de Janeiro. Mette in contrapposizione il divertimento della band che suona in un locale, alla tristezza e malinconia espressa dalla protagonista del video. Non mancano come in tutti i video della band le coreografie di ballo che accompagnano l’intreccio dei protagonisti sullo sfondo di una RIO illuminata dai fuochi d’artificio.

 

Negative è un progetto Pop/EDM che nasce a fine 2018 e composto da Andrea Bignami e Michele Lorandi.
Provenienti entrambi dal mondo del Punk Rock e dopo numerosi concerti con le rispettive band For Sore Eyes e Downflyers, i due ragazzi si lanciano nella produzione di nuova musica seguendo altre fonti d’ispirazione quali the Chainsmokers, Avicii, Zedd Martin Garrix, etc… non abbandonando mai la propria identità forgiata dalle band californiane dei primi anni 2000.
Dopo aver scritto i primi pezzi esce il singolo “Rewind”, prodotto da Becko e accompagnato da un videoclip ufficiale al quale si aggiungono Melania Deldossi e Giulia Ferrari come ballerine.
Nel novembre 2019 esce il secondo singolo “Champagne On The Dancefloor”, prodotto da Robin Marchetti (Rabbit Productions) e nel marzo 2020 l'inedito "Rio" in attesa dell’uscita del disco “No Time To Cry” prevista per inizio 2020.


Video: https://www.youtube.com/watch?v=UcER-fBQDEU


ASCOLTA QUI RIO!

Spotify: https://spoti.fi/2UPmk1A
Youtube: https://bit.ly/2QVmjZ6
iTunes: https://apple.co/2WS61E4
Google Play: https://bit.ly/2UsBZ85
Amazon Music: https://amzn.to/2yllmmn
Deezer: https://bit.ly/2QW6uBn

Love Ghost – è uscito il video di "Chasin' Money and Bi...s"


Love Ghost è una rock band di Los Angeles. Il loro singolo "Let It All Burn" può essere trovato nella playlist ufficiale di Spotify "New Noise", nelle playlist ufficiali di Apple Music "Breaking Hard Rock" e "Fresh Blood", e molte, molte altre.

La band è composta da Finnegan Bell (chitarra e voce solista), Ryan Stevens (basso, voce di sottofondo), Samson Young (batteria e voce di sottofondo), Daniel Alcala (chitarra) e Cory Batchler (tastiere). Attualmente stanno lavorando a un nuovo album con il leggendario produttore Danny Sabre (The Rolling Stones, U2, David Bowie, Marilyn Manson, ecc.).

News Felice - Love Ghost – è uscito il video di "Chasin' Money and ...

Nel 2019 hanno girato l'Irlanda, il Giappone (11 spettacoli a Tokyo, Osaka, Kobe e Kyoto), ed erano una delle band sul palco principale al Festivalfff di Ambato, Ecuador. Love Ghost ha vinto numerosi premi tra cui la migliore rock band alternativa (Hollywood Music in Media Award), il premio Jean Luc Goddard (un premio annuale da Cult Critic Magazine) e premi in oltre 50 festival cinematografici in tutto il mondo per i loro video musicali. La band ha aperto per Buckcherry, Berlino, Smash Mouth, The Young Dubliners, The Tubes, Fuel, The Wallows, Ozomatli e il cantautore irlandese Mundy.

Alcune parole su "Chasin 'Money and Bit...s":

""Chasin 'Money and Bi...s" è una visione satirica di tutte le cose che la maggior parte delle persone della nostra età apprezza di più (soldi, ragazze s..y, macchine eleganti, credenziali, fama). È una fuga edonistica da tutto il rumore del mondo", secondo le parole della band.



Il video è stato diretto da Julian di SK Films (Famous Dx, Soulja Boy, Brian Fresco).

video link: https://www.youtube.com/watch?v=BzNnIUeLcwY

Spotify: https://open.spotify.com/track/5bxZ9xa7aPN6yH51DApwW2

Apple and itunes links:

iTunes: https://music.apple.com/us/album/chasin-money-and-bitches-single/1499033974?ls=1&app=itunes

Apple Music: https://music.apple.com/us/album/chasin-money-and-bitches-single/1499033974?ls=1

web links:

Website: https://www.loveghost.com

Instagram: https://www.instagram.com/loveghost_official

YouTube: http://www.youtube.com/c/LoveGhost

Twitter: https://twitter.com/@LoveGhost_

Facebook: https://www.facebook.com/loveghost.official

Soundcloud: https://soundcloud.com/loveghost_official

Spotify: https://open.spotify.com/artist/7oYWWttOyiltgT19mfoUWi

ViVA LA ViDA, ViVA L'AMOR! - Nuovo Ep dei Mama Ska


Nuovo lavoro per i Mama Ska, dal titolo ‘Viva la Vida, Viva l’Amor!’. Sono due i singoli estratti, tra cui  ‘Cielo di Puglia’ (di cui vi proponiamo il video). Hanno prestato la loro voce anche tre affermati artisti salentini: Terron Fabio, Andrea Pasca, Tonio Corba.

‘Viva la Vida, Viva l’Amor!’ è il titolo nel nuovo album dei    Mama Ska, ormai storica formazione dell’altro volto del Salento musicale, quello che guarda ai Caraibi per unire i ritmi “calienti” della Giamaica e dei soul nordamericani della Rocksteady con le sonorità più legate alla tradizione pugliese.
I Mama Ska, formatisi nel 1999, rappresentano uno dei più affermati esponenti di quest’anima latin-salentina e oggi tornano con una nuova veste e con un album di inediti.

Il primo singolo estratto dell’album    ‘Viva la Vida, Viva l’Amor!’, è    Cielo di Puglia e ha già ricevuto ottimi riscontri in termini di ascolti e gradimento. Il 14 Marzo è uscito anche il secondo inedito, che è quello che dà il titolo all’album, che si presenta ricco di contaminazioni e featuring importanti che segnano l’ avvio di interessanti collaborazioni con i più famosi artisti salentini, come    Terron Fabio dei Sud Sound System,    Andrea Pasca dei Crifiu e    Tonio Corba di Alegria Gitana, i quali hanno prestato la voce ai pezzi più coinvolgenti. Brani che – promettono i Mama Ska – ‘faranno ballare il Salento intero nei prossimi mesi’.           

Un’altra novità che accompagna l’uscita dell’album è rappresentata dai    video animati che raccontano l’anima di ogni traccia e che lasciano intravedere una cura meticolosa dei dettagli oltre alla passione sconfinata per la musica che nutre i tre componenti dei Mama Ska,    Alessandro Rubichi (tastiere),    Gianluca Rubichi (batteria) e    Roberto Lezzi (voce), autori di testi e musiche di ‘Viva la Vida, Viva l’Amor!’.
Il video di    ‘Cielo di Puglia’, ispirato alla Banksy’s Street Art e creato da    Pasquale Lazzari per ‘Zary Movie’, si caratterizza con le immagini dei murales, i colori del mare, l’alba di un giorno nuovo e il cielo illuminato dal sole e poi coperto dalle nuvole; lo skyline dei paesi e delle campagne pugliesi e poi i trulli, e le strade da percorrere in bici.
‘Sono i sogni e le speranze di tutti – spiegano – colorate dall’arcobaleno che spunta, infine, nel bellissimo “Cielo di Puglia”.’

Mama Ska

KREATOR – SVELANO IL NUOVO SINGOLO E IL VIDEO “666 – WORLD DIVIDED”



Neanche il fan più sfegatato probabilmente se l’aspettava!
Le leggende metal tedesche KREATOR sorprendono i loro seguaci e l’intero mondo heavy metal, svelando una nuova canzone accompagnata da un video, senza darne notizia in precedenza.
“666 – World Divided” è ora disponibile su tutte le piattaforme digitali e verrà pubblicato in formato fisico il 10 aprile come split 7” in edizione limitata con i LAMB OF GOD, presenti invece con il brano “Checkmate dall’omonimo album in studio. Il vinile sarà in vendita solo sullo store online dei KREATOR e sul mailorder Nuclear Blast.
Il tour europeo delle due band è stato posticipato all’autunno.
“666 – World Divided” non è assolutamente un demo di scarto. È la prima canzone composta dai KREATOR dall’uscita dell’ultimo album “Gods Of Violence“, avvenuta a gennaio 2017 e la prima ad essere registrata con il nuovo bassista Frédéric Leclercq.
Co-prodotta da Andy Sneap e Markus Ganter e registrata ai leggendari Hansa Studios di Berlino,“666 – World Divided” combina tutti i tratti salienti che hanno consentito alla band della Ruhr di costruirsi una solida reputazione in tutto il mondo. Thrash metal complesso ed estremamente melodico che sarà tramandato per generazioni.
“Orde! Dopo tre lunghi anni, siamo felici di annunciare il nostro nuovo singolo 666 – World Divided’”, dichiara il leader, cantante, compositore e chitarrista Mille Petrozza“Ora più che mai il messaggio di questa canzone è reale: dobbiamo rimanere uniti in un mondo diviso! Riguardatevi e soprattutto stay metal! Supereremo tutto, siamo un tutt’uno!”.
Il video di “666 – World Divided” è stato creato sotto la direzione di Jörn Heitmann, autore dei video di “Radio” e “Ausländer” dei Rammstein.
KREATOR sono una delle band tedesche più influenti e di maggior successo. Già a inizio anni Ottanta Mille Petrozza e il suo gruppo hanno costruito e raffinato il sottogenere thrash metal con Metallica, Slayer e Megadeth. Da allora i KREATOR hanno rappresentato una significativa influenza su numerose band heavy metal di tutto il mondo. Con il loro quattordicesimo album in studio “Gods Of Violence” il gruppo di Essen, Germania ha raggiunto per la prima volta il primo posto nella classifica tedesca nel 2017.
web links:

HAVOK – DISPONIBILE IL LYRIC VIDEO DI “POST-TRUTH ERA”

Gli HAVOK pubblicano “Post-Truth Era”, guarda il lyric video creato da Cloud Music Typography:
Il brano è il secondo singolo estratto da “V”, il nuovo album, disponibile dal 1 maggio 2020 su Century Media Records. Disponibile anche il video del primo singolo “Phantom Force”https://youtu.be/BAYxQaSgH2U

FAB -MENTE E' IL SINGOLO D'ESORDIO DEL CANTAUTORE IMPERIESE


‘Mente’ è il singolo d’esordio di Fab, disponibile in versione digitale dal 20 marzo 2020.
Il testo, intimo e notturno, si sposa perfettamente al tappeto musicale creato per l’occasione da Mario Natale e Kino Rossini.
‘Mente’ è il primo sbalorditivo brano dell’artista ligure per Saifam Music che va a braccetto a sonorità pop, con una scrittura molto personale e introspettiva.
«Ho scritto questo brano all'alba di una notte passata a vivere quello di cui parla – racconta Fab – compresi immediatamente il potenziale che nascondeva, ricco di emozioni vere e vissute.
E' chiaro che scrivere e cantare cose vere e vissute non fa sempre bene, a volte ti far rivivere emozioni ma io scrivo per esorcizzare questi mali creando una sorta di antidoto e medicina.
È una canzone dedicata alle persone notturne e alla fragilità che li tiene svegli, a chi fa i conti con sé stesso, perché in quelle ore li è davvero dura trovare distrazioni che mascherano ciò che è reale.»
Il videoclip di ‘Mente’ è stato diretto da Ilaria Sasso
BIOGRAFIA
Fab, pseudonimo di Fabrizio Fabiano è nato a Imperia il 19 ottobre 1985 sotto il segno della bilancia.
Amante della notte della luna e di tutto quello che fa parte dell'atmosfera notturna, sin da piccino è sempre stato affascinato dalla musica creando diversi progetti musicali tra cui i 'Last Day of Summer', band che nel 2018 accompagnò Sting e Shaggy durante la loro esibizione in veste di ospiti al Festival di Sanremo.

Link al Video:

https://www.youtube.com/watch?v=QyTNU7Xppb0&fbclid=IwAR1sTs8co4Sx2oXPRdpRBnG7z1St1W4c3KLzmUSoFdnXADZuDG1WERkQnso
 

Mozilla lancia l'adblocker che blocca la pubblicità ma fa guadagnare i siti


Di Gabriele Porro

Mozilla è al lavoro su un’estensione per Firefox che eliminerà del tutto le pubblicità da ogni sito internet visitato. Non si tratta però del solito adblockerFirefox Better Web è un servizio in abbonamento, che Mozilla ha realizzato in collaborazione con Scroll. Quest’ultimo, un adblocker, non si limita a eliminare le pubblicità, operazione che causa un danno ai siti che sopravvivono grazie gli inserzionisti, ma rifonde i portali del mancato incasso prelevandoli dagli abbonamenti sottoscritti. In qualche modo, quindi, il portale che non espone più gli annunci guadagna comunque, perché viene ristorato con una quota delle sottoscrizioni all’adblocker.


Come funziona

Firefox Better Web, così come Scroll, distribuirà i soldi pagati dagli utenti per accedere al servizio in abbonamento ai siti internet privati degli incassi pubblicitari dall’adblocker. Per farlo il servizio analizza il tempo trascorso sui vari siti internet nell’arco del mese e in base a quello suddivide tra essi la “tassa d’iscrizione” pagata dall’utente.
Il servizio funziona solo sui siti che aderiscono al programma. Una squadra che, però, sta registrando sempre più adesioni, perché Scroll e Mozilla offrono ai siti più soldi rispetto a quelli che guadagnerebbero con le pubblicità, pertanto gli editor sono più propensi ad accettare l’offerta. Attualmente sono oltre 300 i siti che hanno aderito al progetto.
L’intenzione di Mozilla è quella di creare un ambiente internet che sia più sicuro per la privacy degli utenti, pertanto l’eliminazione delle pubblicità e dei relativi tracker permette all’utente una navigazione più sicura e meno distraente.
Il servizio di Firefox costerà agli utenti 2,3 euro al mese ma, grazie al blocco dei tracker pubblicitari permetterà al browser di guadagnare dal 20 al 100% in velocità di caricamento, oltre a garantire per l’utente una maggior sicurezza e protezione della sua privacy.

Belfast // “Continuerò a Morire” è il primo singolo estratto da "Egomostro"


"Continuerò a Morire", primo singolo estratto dal nuovo album della band "Egomostro", nonostante il titolo,  è un brano dal significato fortemente attuale che vuole portare un messaggio di speranza lì dove c’è disperazione e spronare le persone con un obiettivo a non desistere mai.

Cadere per rialzarsi, morire per rinascere, imparare dagli errori e crederci…sempre!


I Belfast, alternative rock band di Conegliano, si formano nel 2009 grazie all’incontro tra Stefano Pase (voce/chitarra) e Giorgia Favaro (voce/basso), entrambi musicisti polistrumentisti.
Il progetto, che vede all’attivo due dischi totalmente auto prodotti (Sogni in Tasca - 2011 e Cicatrici - 2013) e un terzo, dal titolo "Petrichòr", in collaborazione con l'etichetta discografica Areasonica Records, propone un sound ispirato alle sonorità rock anni Settanta, ma anche al grunge e allo stoner tipico degli anni Novanta. Testi e musiche del gruppo nascono da ‘Jimmy Belfast’, nome d’arte di Stefano Pase, ma anche personaggio “mitologico” di riferimento per tutto l’universo della band, che da lui trae il nome.
Per Jimmy, Belfast è infatti una città difficile che rispecchia il suo mondo e il suo modo di vedere le cose.
La band  ha recentemente ultimato le registrazioni del 4° album dal titolo "Egomostro", anticipato dal singolo "Continuerò a Morire".
Nei live il gruppo è affiancato da Pietro Lorenzetto alla batteria e di Faisal Moro alla chitarra.


Link al video: https://www.youtube.com/watch?v=VYXsSbylDqg&feature=youtu.be

https://www.facebook.com/belfast.rock
www.facebook.com/sorrymom.it
www.sorrymom.it

“TI GUARDO ANCORA UN PO”, L’INEDITO DI CAFIERO PER FRONTEGGIARE L’EMERGENZA COVID-19



Cafiero ha pubblicato, a sorpresa, l’inedito “Ti guardo ancora un po’”. Il brano, realizzato a distanza con la sua band, è un regalo dedicato a coloro che seguono la sua musica e si fa portavoce di un messaggio per supportare il sistema sanitario a fronteggiare l’emergenza Coronavirus.
“Ti guardo ancora un po” mostra la versatilità stilistica del cantautore abile nel rendere il suo sound singolare e riconoscibile. “Ti guardo ancora un po’” farà parte del nuovo progetto discografico del cantautore, in uscita nei prossimi mesi.
Cafiero ha dichiarato:
“Ti guardo ancora un po’” è un brano che nasce dall’amore, dal fatto che la distanza (guardandosi, appunto, da lontano e dentro), in questo periodo, è simbolo di rispetto e amore verso gli altri. Siamo in cerca dell’ispirazione e dell’introspezione… per fare sempre meglio, soprattutto ora. E’ una canzone che nella sua malinconia è piena di speranza, solidarietà e di amore verso il prossimo.
Il singolo, non disponibile in vendita, è accompagnato da un video che mostra la fase di realizzazione a distanza. “Ti guardo ancora un po” contribuisce a diffondere il messaggio di sostegno a favore di strutture e persone impegnate nella gestione dell’emergenza promozionando, in particolare, due campagne di raccolta fondi: la Protezione Civile e la Regione Puglia, la mia terra.
L’amore in tutte le sue forme ci porterà a vincere questa battaglia! Intanto io e i miei amici presenti in questo brano ci auguriamo di poter regalare qualche minuto di gioia e spensieratezza”.
Cafiero e la sua band sostengono l’emergenza epidemiologica del virus COVID-19 promuovendo la raccolta fondi destinata alla Protezione Civile Nazionale (IBAN: IT84 Z030 6905 0201 0000 0066 387 – BIC: BCITITMM) e alla Regione Puglia (IBAN: IT51 C030 6904 0131 0000 0046 029 – intestato a Regione Puglia – causale: Donazioni coronavirus Regione Puglia).
Biografia:
Cafiero, all’anagrafe Salvatore Cafiero (musicista, cantautore e produttore), vanta una carriera illustre caratterizzata da una vasta esperienza live, non solo in Italia ma anche in Europa e in America, e da una serie di collaborazioni prestigiose.
Fondatore dei Super Reverb, nel 2011 intraprende ufficialmente la carriera da solista con il nome Cafiero ed entra a far parte, come chitarrista, della band di Dolcenera. Nel 2014, dopo una serie di show live negli Stati Uniti, pubblica l’Ep “Suck my Blues”, progetto discografico in lingua inglese, di cui è produttore, autore, cantante e chitarrista.
Dallo stesso anno, ad oggi, è membro della band di Gianluca Grignani. Segue una collaborazione con Eros Ramazzotti e il 1° settembre 2015 si aggiudica il premio “Miglior chitarrista dell’anno” al concorso indetto dal “MEI”. Successivamente, collabora anche con i Tiromancino, Nek ed Elodie.
L’8 settembre 2017 Cafiero pubblica il suo primo disco ufficiale dal titolo omonimo “Cafiero”. Un traguardo importante che segna l’inizio di un nuovo ed entusiasmante cammino. Nel 2018 rinnova la formazione dei Suck my Blues e pubblica l’album “Rebirth”, eccellente fusione di blues, rock ed elettronica.
Nel 2019 è membro della super band del tour di Raf e Umberto Tozzi. Nello stesso anno gli viene conferita la carica di “Art Director” di uno dei più grandi eventi fieristici della Puglia: Expo Miggiano 2000. Nel 2020 Cafiero pubblica, a sorpresa, il singolo “Ti guardo ancora un po’” per promuove l’emergenza Covid-19.

Il cappello da baseball contro la calvizie della Xiaomi: ecco le fondamenta scientifiche


ll cappello da baseball contro la calvizie

Di Emiliano Ragoni 

A oggi l’unico rimedio davvero efficace contro la calvizie è il trapianto di capelli. La soluzione proposta da Xiaomi tuttavia merita di essere citata, perché ha comunque delle fondamenta scientifiche. Il colosso cinese dell’elettronica di consumo ha presentato su Youpin (la sua piattaforma dedicata al crowdfunding), un cappello, denominato LLLT Laser Cap, in grado di far (ri)crescere i capelli.
Questo cappello “miracoloso”, che sarà disponibile a partire dal prossimo maggio di Youpin a un prezzo di poco inferiore ai 200 dollari, è stato realizzato dalla Cosbeauty, un’azienda partner di Xiaomi che realizza prodotti destinati alla cosmesi. Come funziona quindi il cappello in grado di “fermare” la calvizie? L’idea alla base, ossia la stimolazione dei bulbi piliferi, non è certo nuova, tuttavia, in questo specifico contesto, è proposta in modo compatto e portatile.
La confezione del prodotto include, oltre al cappello stesso, anche la calotta che ha appunto la funzione stimolatrice (il peso complessivo di cappello e calotta è di 210 grammi) e una lozione che, a detta della compagnia, dovrebbe servire a “nutrire” i nuovi capelli che nasceranno. L’LLLT Laser Cap è ricaricabile attraverso una normale presa usb.
Chiaramente il cuore pulsante è la calotta dotata di 81 sensori che inviano impulsi laser che promettono di “risvegliare” il bulbo.

Il cappello, che ha ottenuto la certificazione da parte della CFDA (associazione di categoria senza scopo di lucro a cui sono affiliati oltre 450 stilisti statunitensi) e dell’FDA (l’agenzia americana per gli alimenti e i medicinali che si occupa della regolamentazione dei prodotti alimentari e farmaceutici), è frutto di uno sforzo congiunto di esperti dell’Università di Shenzhen, dell’Università del Wisconsin-Madison e dell’Università di Scienze e Tecnologie Elettroniche della Cina.
Posto che l’utilizzo del laser per il trattamento della calvizie agisce principalmente su bulbi piliferi vitali e non cicatrizzati, non stiamo chiaramente parlando di una tecnologia nuova e miracolosa, ma di qualcosa che può contribuire a “migliorare” la salute del cuoio capelluto; la radiazione luminosa, infatti, favorisce il microcircolo. La novità dello LLLT Laser Cap è ovviamente quella di fruire di questa tecnologia anche in giro, senza che nessuno se ne accorga.

CORONAVIRUS: L’ETICHETTA LA STANZA NASCOSTA RECORDS LANCIA UN VIDEO DI SENSIBILIZZAZIONE



Da un’idea della videomaker Irene Franchi e del produttore Salvatore Papotto nasce il videoclip di Perfect Day, una rilettura del brano di Lou Reed (contenuto nell’album Transformer del 1972) cui hanno preso parte gli artisti de La stanza Nascosta Records e due ospiti d’eccezione, la cantautrice milanese Patrizia Cirulli e la vocalist del gruppo toscano About: blank, Ilaria Franchi.
Il brano è arricchito da un inserto rappato di forte impatto, scritto per l’occasione ed interpretato dal rapper leccese Kekko Keyes.
Questo l’importante messaggio di sensibilizzazione dei partecipanti al progetto:
“Tornerà il tempo delle passeggiate all’aperto, del sole sulla pelle, degli abbracci.
Quella che cantiamo è la promessa di un giorno perfetto.
Dobbiamo, ora più che mai, tenerle fede.
Custodire le distanze è un atto d’amore necessario.
Restiamo a casa oggi per abitare domani il mondo.
Il nostro è un canto di speranza e di coscienza,
perché raccoglieremo ciò che abbiamo seminato.”
Il videoclip, che ha richiesto un grande impegno realizzativo, riunisce voci e strumenti diversi in un profondo amalgama di differenti codici espressivi.
Non un collage di mere sequenze sonore e vocali dunque: il contributo di ogni singolo artista, inviato da remoto, è stato convogliato in una narrazione condivisa, dalla forte valenza metaforica.
Un monito a vivere la dimensione della casa come rifugio e luogo privilegiato della vita quotidiana, ma anche la descrizione del momento in cui la casa perde, per dirla con Gaston Bachelard, la sua corporeità e si dilata, oltre le geometrie, per l’insopprimibile aspirazione alle altezze, all’aria, al cielo; ad una socialità che ci è, per ora, in parte preclusa.
Da qui le riprese della vista offerta dalle finestre e dai balconi: affacci inediti su paesaggi urbani insolitamente spopolati, ma non privi di una loro bellezza e sacralità.
L’arte multimediale si fa con “Perfect Day”veicolo di un canto di speranza e di coscienza, custode di una comunanza virtuale che prelude ad una rinascita esistenziale collettiva; rappresentazione e promessa di un giorno perfetto.
Link al videoclip:
Hanno preso parte al video:
AFA
Alfredo Marasti
Andrea Brunotti
Berlin Babylon Project
Claudia Cantisani
Giulia Ventisette
Jack & The delivery Men
Ilaria Franchi
KAPE (Alessandro Sicardi)
Kekko Keyes
Leonardo Clyde Guelpa
Patrizia Cirulli
Raffaele Pillai
Roberta Usardi
Smarties (Marta Pilia)
Stato di calma apparente
Stefano Mele
Veramadre
Si ringrazia per la titolazione Francesco Caramella.

Coronavirus, Cina sperimenta Avigan e Giappone lo userebbe da 1 mese: lo sostiene un farmacista italiano in un video

Di Salvatore Santoru

In Cina si stanno effettuando alcuni test clinici su un farmaco noto come Avigan, farmaco che si ritiene possa avere qualche efficacia nella lotta contro il Covid-19.

Intanto, pare che in Giappone lo stesso farmaco verrebbe utilizzato da febbraio e tale notizia è stata confermata dal funzionario del ministero cinese della Scienze e della Tecnologia  cinese, Zhang Xinmin.

Come riporta il Guardian(1), lo stesso Xinmin ha illustrato alcuni effetti positivi che avrebbe lo stesso Avigan, noto anche come favipiravir.

La notizia sarebbe stata ripresa da diversi media giapponesi, tra cui l'emittente pubblica NHK(2).

ll medicinale, si legge sull'Adnkronos(3), sarebbe stato già sperimentato con successo nel trattamento di almeno 340 pazienti in Cina ma, stando ad un'anonima fonte del ministero della Sanità giapponese, il farmaco sembrerebbe non funzionare bene quando il Covid-19 si è già moltiplicato.


NOTE:





Oltre a ciò, nelle ultime ore è diventato virale su Facebook il video di Cristiano Aresu, un giovane farmacista italiano che si trova in Giappone.

Di seguito, a scopo informativo, viene pubblicato il video e postato un estratto di un articolo di Scenari Economici e i link agli articoli di Next Quotidiano, Scienze Notizie e Money.it.


Buona Lettura e Visione !

---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------


Qualcuno sta attentando pesantemente alla vita di questo paese. Se è vero che Avigan è un farmaco del tutto efficace a uno stadio precoce della malattia, che cosa aspetta l’AIFA a permetterne l’importazione e la produzione?

NEWS, SITI CONSIGLIATI & BLOGROLL

VISUALIZZAZIONI TOTALI

Follow by Email

Contact Me

Nome

Email *

Messaggio *