Total Pageviews

cloud labels

Labels

Blog Archive

Search This Blog

Google+ Badge

|Informazione Consapevole, L'Informazione Libera E Indipendente|

Featured Post Via Labels

Featured Slides Via Labels

Featured Posts Via Labels

More on Gossip

SITI E BLOG CONSIGLIATI(ITA-INTERNAZIONALI)

Contrary to popular belief, Lorem Ipsum is not simply random text. It has roots in a piece of classical Latin literature from 45 BC, making it over 2000 years old. Richard McClintock, a Latin professor at Hampden-Sydney College in Virginia

About Me

NewsLetter

Nome

Email *

Messaggio *

Powered by Blogger.

Archivio Blog

New Topics

Followers su Blogger

BREAKING

BREAKING
SCOPRI TUTTE LE NOTIZIE DI INFORMAZIONE CONSAPEVOLE !

FOTO DEL GIORNO

FOTO DEL GIORNO
LE MIGLIORI FOTO SELEZIONATE PER VOI !

Translate

La Scienza della Persuasione
Cosa ci rivela il cervello sul nostro potere di cambiare gli altri
€ 15

1999, quando Craxi condannò la guerra contro la Serbia: 'I bombardamenti porteranno altri disastri'

Share it:
Risultati immagini per craxi

Di Salvatore Santoru

Il 24 marzo 1999 Bill Clinton annunciò l'avvio dei bombardamenti Nato contro la Serbia.
Come riportato dal sito web Oltre La Linea(1), il governo italiano (al tempo guidato da Massimo D’Alema) autorizzò l’uso del proprio spazio aereo.

Tra gli oppositori alla guerra vi fu anche Bettino Craxi, l'ex premier 'in esilio' ad   Hammamet.
Andando maggiormente nei particolari, Craxi sostenne che i bombardamenti dell'aviazione statunitense ed inglese sembravano essere considerati come una sorta di 'panacea' contro ogni problema mondiale e che si sapeva tecnicamente tutto su di essi ma ben poco sui loro risultati.
Inoltre, Craxi scrisse che le bombe non avrebbero fatto altro che portare a nuovi disastri e vittime.

PER APPROFONDIRE:

«Bettino Craxi. Uno sguardo sul mondo. Appunti e scritti di politica estera» (Mondadori)

NOTA:

(1) http://www.oltrelalinea.news/2018/10/09/quando-craxi-condanno-la-guerra-nato-contro-la-serbia-disastrosa/
Share it:

bombardamenti

Craxi

news

Serbia

Post A Comment:

0 comments:

Partecipa alla discussione