Follow by Email

Total Pageviews

ULTIMI ARTICOLI

Blog Archive

SITI E BLOG CONSIGLIATI(ITA-INTERNAZIONALI)

Followers su Blogger

Translate

La Scienza della Persuasione
Cosa ci rivela il cervello sul nostro potere di cambiare gli altri
€ 15

|Informazione Consapevole, L'Informazione Libera E Indipendente|
Visualizzazione post con etichetta rap. Mostra tutti i post

LA DIFFERENZA TRA TRAP E RAP


Di Salvatore Santoru

Negli ultimi anni si è fortemente diffusa a livello mainstream la  trap music, prima negli USA e poi nel resto del mondo. La popolarità del genere ha causato e sta causando accessi dibattiti tra i alcuni suoi sostenitori e quelli del rap più tradizionale.

Il fatto è che vi sono delle importanti differenze tra il rap classico e la trap, la quale è nata da un'evoluzione del Southern Rap(1).
Andando maggiormente nello specifico, tra le differenze più importanti vi sono quelle stilistiche e testuali nonché quelle legate all'attitudine.

Difatti, nella trap le sonorità prettamente musicali sono maggiormente oscure e i testi mediamente più crudi ed espliciti rispetto al rap tradizionale.
Inoltre, vi sono delle evidenti differenze anche nelle tecniche vocali e ritmiche e si va dal classico 'ritmo 4-4' del rap al 'non andare a tempo' del sottogenere della trap noto come drill(2).
Oltre a ciò, vi sono evidenti differenze nell'immagine che danno gli artisti di sé e nella loro estetica(3).

Difatti, se una buona parte del 'rap tradizionale'(specialmente old school) era fondata su un'atteggiamento sociale indirettamente o direttamente critico ciò potrebbe non sembrare per il trap, ritenuto maggiormente 'disimpegnato'.

Beninteso, bisogna ricordare che anche molto rap è legato alla 'leggerezza' e all'esaltazione(provocatoria o meno) degli eccessi della società di consumo e che anche la trap può essere socialmente impegnata nonostante l'apparenza farebbe pensare di no.

Detto ciò e come già accennato in precedenza, la trap è parte della musica hip hop e rappresenta un'evoluzione della 'South Coast'.

NOTE E PER APPROFONDIRE:

(1)https://en.wikipedia.org/wiki/Trap_music#1990s%E2%80%932000s:_Origins 

(2)https://www.dlso.it/site/2016/05/18/drill-music-cosa-e/

(3)https://blowhammer.com/it/blog/post/rap-vs-trap-le-differenze/

BILLBOARD 200, Nicki Minaj critica Spotify perché il suo album(II in classifica) 'non sarebbe stato adeguatamente diffuso'o in classifica e si paragona all'abolizionista afroamericana Harriet Tubman

Risultati immagini per harriet tubman andrew jackson

Di Salvatore Santoru

Nicki Minaj non ha digerito che il suo nuovo album,"Queen", non sia primo nella classifica Billboard 200.
 La rapper e modella statunitense di origine caraibica ha venduto ben 185.000 copie nella settimana di apertura ma ciò, riporta Mtv(1), non è bastato a superare "ASTROWORLD" del rapper e trapper di origine afroamericana Travis Scott.

La Minaj non ha preso bene ciò e ha attaccato Spotify per non aver, a suo dire, 'adeguatamente promosso' il suo nuovo disco(2).
Oltre a ciò, la cantante e attrice si è paragonata alla nota abolizionista afroamericana Harriet Tubman(3).

NOTE:

(1) http://news.mtv.it/musica/nicki-minaj-contro-travis-scott-lui-sa-che-il-suo-album-non-e-davvero-primo-classifica/

(2) https://www.huffingtonpost.com/entry/nicki-minaj-harriet-tubman-queen_us_5b7b17e2e4b018b93e968ed2

(3) https://it.wikipedia.org/wiki/Harriet_Tubman

Il calciatore rapper: ecco il primo singolo di Kevin Prince Boateng

Risultati immagini per Kevin Prince Boateng rap
Il nuovo attaccante del Sassuolo Kevin Prince Boateng si è dato al rap. Che il calciatore fosse anche uno showman era noto a tutti ma ora ha voluto fare un ulteriore passo fuori dal campo.
L’ex giocatore del Milan ha infatti ufficialmente intrapreso la carriera da rapper, diffondendo su YouTube – tramite la piattaforma Worldstarhiphop – il primo singolo ufficiale intitolato “King” e con il pittoresco nome d’arte di PRIN$$ Boateng.
Videoclip che in brevissimo tempo, grazie anche alla popolarità da calciatore del protagonista, è diventato virale raggiungendo in appena quattro giorni 680 mila visualizzazioni. Numeri da far impallidire diversi cantanti professionisti.
Il brano rappresenta l’essenza più particolare e stravagante del talentuoso classe 1987 (più che a suo agio nella parte), tornato in Italia in estate dopo l’esperienza con l’Eintracht di Francoforte, squadra della città in cui è cresciuto.
Per l’occasione, il centrocampista ha ripreso tutti i cliché del genere: rullante trap, macchinoni, case di lusso, champagne e gioielli. E chissà che nel futuro di Kevin, una volta chiuso col calcio, possa esserci proprio una carriera nel mondo della musica.