Follow by Email

Total Pageviews

ULTIMI ARTICOLI

Blog Archive

Search This Blog

SITI E BLOG CONSIGLIATI(ITA-INTERNAZIONALI)

NewsLetter

Followers su Blogger

BREAKING

BREAKING
SCOPRI TUTTE LE NOTIZIE DI INFORMAZIONE CONSAPEVOLE !

FOTO DEL GIORNO

FOTO DEL GIORNO
LE MIGLIORI FOTO SELEZIONATE PER VOI !

Translate

La Scienza della Persuasione
Cosa ci rivela il cervello sul nostro potere di cambiare gli altri
€ 15

|Informazione Consapevole, L'Informazione Libera E Indipendente|

IL TERRORISMO ISLAMISTA E GLI ATTACCCHI DELL'ISIS IN OCCIDENTE NON SONO MERA QUESTIONE DI MALATTIE MENTALI

Share it:
Risultati immagini per LONE WOLF ISIS

Di Salvatore Santoru

La maggior parte delle volte che avviene un'attacco terroristico si sente dire in molti media mainstream che l'attentatore aveva disturbi mentali e sembra che il gesto sia da ricondurre più alla sua situazione psicologica che al terrorismo.

Per chiarire, che molti attentatori avevano disturbi mentali è certamente vero come è certamente vero che la sola malattia mentale di certo non spiega le stragi dell'ISIS e d'altronde è certamente offensivo associare il terrorismo alla totalità delle persone che soffrono di disturbi e malattie mentali.

Il fatto è che se fosse vero che la malattia mentale avesse un grande peso in queste stragi e nel terrorismo attuale, bisognerebbe capire perché tutto ciò capiterebbe solo per certi malati mentali e si arriverebbe all'ipotesi razzista e del tutto infondata che la follia e/o pazzia agirebbe in modo particolare e esclusivo nei giovani di origine araba o comunque di fede islamica presenti in Occidente.

Ovviamente non è così, e se come già detto è vero che molti di questi stragisti sono 'deviati mentali' è pur vero che si può evincere che hanno avuto contatti con l'ISIS e il network dell'islamismo radicale, che ovviamente ha buon gioco nel servirsi proprio di questi individui con disturbi o in situazioni di disagio per la sua strategia terroristica e di guerra all'Occidente.

Cosa ben diversa dal dire che questi individui disagiati diventano affascinati dall'ISIS e un giorno si svegliano e compiono attacchi a caso senza alcun contatti con esso o alcun background criminale(background che guarda caso hanno tutti o quasi questi terroristi), come una certa narrativa molto ideologica vorrebbe far credere.
Share it:

ISIS

malattie mentali

opinioni

terrorismo islamico

Post A Comment:

0 comments:

Partecipa alla discussione