Milano: il caso della madre licenziata, la risposta di Ikea

Risultati immagini per Marica Ricutti

Di Salvatore Santoru

In merito alla vicenda del licenziamento di Marica Ricutti(1), la risposta di Ikea non si è fatta attendere.
I rappresentanti dell'azienda svedese hanno sostenuto che il licenziamento è avvenuto a causa delle  troppe assenze e perché la donna ha lavorato meno di sette giorni al mese durante gli ultimi otto mesi e negli ultimi tempi si era non raramente "autodeterminata l'orario di lavoro", senza preavviso e senza dare comunicazione di sorta.

PER APPROFONDIRE: http://it.blastingnews.com/cronaca/2017/11/milano-madre-licenziata-arriva-la-risposta-di-ikea-002202817.html

NOTA:

(1)https://informazioneconsapevole.blogspot.it/2017/11/milano-ikea-licenzia-una-donna-36enne.html

Posta un commento

Partecipa alla discussione

Informazione Consapevole, l'informazione libera e Indipendente