Milano, sorteggio beffa. L’Ema va a Amsterdam alle buste

ema-milano
Milano perde l’Ema, l’agenzia europea del farmaco, al sorteggio. La beffa arriva dopo la terza votazione. La città italiana e Amsterdam, infatti, avevano ottenuto lo stesso numero di voti e quindi, come previsto dai regolamenti, ci si è affidati al caso. O meglio, a due buste. E alla fine è uscita vincitrice la capitale dei Paesi Bassi. Non ci sarebbe stato bisogno delle buste se i votanti fossero stati 27 ma c’è stata un’astensione, forse da parte della Slovacchia, che con Bratislava era considerata uno dei candidati più forti prima dell’inizio delle votazioni.
Milano era arrivata in testa alla votazione finale. Aveva infatti superato il secondo turno con 12 voti, davanti ai 9 di Amsterdam e ai 5 di Copenhagen, che è stata eliminata. Alla prima tornata di votazioni Milano era in testa con 25 voti contro i 20 delle due città nord europee.

Nessun commento

Partecipa alla discussione

BREAKING

BREAKING
TUTTE LE NEWS DI INFORMAZIONE CONSAPEVOLE
Powered by Blogger.