Quegli ex ufficiali della Cia alla corte degli Emirati Arabi

Immagine correlata
Di Roberto Vivaldelli
Gli Emirati Arabi si affidano ad ex agenti della Cia per creare la loro agenzia d’intelligence su modello occidentale e addestrare il personale. Gli ex funzionari del governo degli Stati Uniti e dell’intelligence americana sono particolarmente attratti, come rivela Foreign Policy, dalla possibilità di intraprendere carriere redditizie nel Golfo Persico. I corsi avvengono principalmente in un edificio non lontano dal porto nord-orientale di Zayed ad Abu Dhabi, in una lussuosa villa con piscina, e in un altro luogo situato a circa 30 minuti dal centro della capitale chiamato “The Academy”, che ricorda la “Farm” della Cia a Camp Peary, un centro di addestramento situato nel sud-est della Virginia. “I soldi erano tanti”, ha confermato uno degli ex funzionari coinvolti. “Prendevo circa 1000 dollari al giorno e potevo vivere in una villa o in un hotel a cinque stelle ad Abu Dhabi”.

Gli uomini della Cia alla corte del principe

Chi sta aiutando gli Emirati Arabi in quest’attività? Secondo la rivelazione di Foreign Policy la figura chiave dietro questa crescente attività di addestramento dell’intelligence è Larry Sanchez, un ex ufficiale dei servizi segreti Usa, esperto di terrorismo. È conosciuto per aver dato il via a una collaborazione tra la Cia e il Dipartimento di polizia di New York per contrastare la radicalizzazione, arrestando numerosi potenziali terroristi nelle moschee, centri di aggregazione e in altri luoghi nella grande mela. Veterano di lunga data di servizi clandestini e missioni segrete della Cia, Sanchez ha lavorato per sei anni alla corte del principe ereditario di Abu Dhabi per costruire un’agenzia di intelligence praticamente da zero. E non è l’unico ex militare Usa coinvolto. 
Come racconta il New York TimesErik Prince, venduta la Blackwater nel 2010, ha fondato un’altra agenzia, la Frontier Services Group, e si è trasferito negli Emirati come consulente per la sicurezza, creando inoltre un battaglione di soldati stranieri al servizio del principe ereditario. Come lui anche Richard Clarke, già a capo dell’antiterrorismo alla Casa Bianca e ora consulente di lunga data del principe in qualità di amministratore delegato della Good Harbor Security Risk Management.

Chi è Larry Sanchez

Nel corso della sua carriera alla Cia, Sanchez ha lavorato come agente sotto copertura in altre agenzie e organizzazioni. Nel 2002, poco dopo gli attacchi terroristici dell’11 settembre, George Tenet, allora direttore dell’intelligence centrale, mandò Sanchez a lavorare a New York con David Cohen, il vice commissario dell’intelligence presso la polizia di New York. Nella grande mela Sanchez fornì alle forze dell’ordine informazioni sui contatti di al Qaeda in città. Il Nypd, a sua volta, inviò gli ufficiali a infiltrarsi nelle moschee e nelle comunità musulmane, così come in ogni altro posto indicato dagli informatori. L’obiettivo era quello di prevenire un altro 11 settembre.
In quel periodo, il Dipartimento di New York aveva una relazione insolita con gli Emirati, i quali donarono alla polizia newyorkese un milione di dollari per consentire al Dipartimento di “mettere in campo detective in tutto il mondo per lavorare con le forze dell’ordine locali e contrastare il terrorismo”. Proprio in quegli anni Sanchez diventò amico di alti funzionari arabi, come Sheikh Khalifa bin Zayed Al Nahyan, il governatore di Abu Dhabi.
Secondo un’indagine della interna Cia del 2011, benché non siano state riscontrate particolari violazioni della legge, questo rapporto controverso tra la principale agenzia di spionaggio della nazionale e un dipartimento di polizia locale stava erodendo la fiducia pubblica. E ora negli Usa ci si interroga se sia opportuno che ex agenti dell’intelligence facciano formazione in un paese straniero: in gioco ci sono informazioni riservate e soprattutto l’interesse nazionale degli Stati Uniti. 

Nessun commento

Partecipa alla discussione

BREAKING

BREAKING
TUTTE LE NEWS DI INFORMAZIONE CONSAPEVOLE
Powered by Blogger.