Migranti, Tunisia convoca l’ambasciatore: “Stupiti per le parole di Salvini”. Ministro aveva detto: “Ci mandano spesso i galeotti”

Risultati immagini per salvini tunisia
Le parole pronunciate da Matteo Salvini domenica in Sicilia non sono passate inosservate a Tunisi. “La Tunisia spesso e volentieri esporta galeotti“, aveva detto il ministro dell’Interno domenica a Pozzallo, località simbolo degli sbarchi dei migranti. Il Paese nordafricano ha espresso “il suo profondo stupore per le dichiarazioni del ministro degli Interni italiano sul dossier immigrazione”, si legge in una nota del ministero degli Esteri di Tunisi che “ha ricevuto l’ambasciatore italiano (Lorenzo Fanara, ndr) per informarlo del grande stupore” per le dichiarazioni del capo del Viminale che “non riflettono la cooperazione tra i due Paesi nel campo della gestione dell’immigrazione e indicano una conoscenza incompleta dei vari meccanismi di coordinamento esistenti tra i servizi tunisini e italiani per affrontare questo fenomeno”. Un caso su cui poi è intervenuto lo stesso Salvini, durante un comizio a Fiumicino: “Qualcuno in Tunisia si è offeso sbagliando, perché io ho detto solo che arrivano qui anche persone non perbene“.

“La Tunisia è un Paese libero e democratico che non sta esportando gentiluomini, ma spesso e volentieri esporta galeotti”, aveva detto il ministro dell’Interno domenica a Pozzallo interpellato sui casi di intemperanza, registrati nei centri di accoglienza, che avrebbero tra i protagonisti migranti tunisini. “Parlerò con il mio omologo tunisino. Non mi sembra che in Tunisia ci siano guerre, pestilenze o carestie”, aveva detto ancora Salvini in riferimento all’aumento degli sbarchi dal Paese nordafricano registrato nelle ultime settimane dal Viminale. I numeri del ministero dell’Interno dicono che a fronte di una diminuzione dell’85% dei flussi dalla Libia, la Tunisia è balzata in vetta alla classifica dei Paesi d’origine nei primi mesi del 2018: 2.889 arrivi al 1° giugno secondo il cruscotto giornaliero del Viminale, davanti a etrirei (2.228) e sudanesi (1.066).




Nessun commento:

Partecipa alla discussione

BREAKING

BREAKING
SCOPRI TUTTE LE NOTIZIE DI INFORMAZIONE CONSAPEVOLE !
Powered by Blogger.