Follow by Email

Total Pageviews

ULTIMI ARTICOLI

Blog Archive

SITI E BLOG CONSIGLIATI(ITA-INTERNAZIONALI)

Followers su Blogger

Translate

La Scienza della Persuasione
Cosa ci rivela il cervello sul nostro potere di cambiare gli altri
€ 15

|Informazione Consapevole, L'Informazione Libera E Indipendente|

Rimpasto, azzardo di Macron. Un ex pokerista all'Interno

Share it:

Di Francesco De Remigis
ParigiNuovi giocatori nel rispetto della parità di genere: 17 uomini e 17 donne nel governo Philippe III.
Emmanuel Macron conferma il premier, ma aveva bisogno di un uomo di fiducia all'Interno. Sceglie un ex giocatore di poker: è Cristophe Castaner, testa di serie del maxi-rimpasto con 8 new entry e 4 uscite. L'ex portavoce del governo ben conosce i tavoli da gioco. Da giovane era seduto in alcune delle peggiori bische di Marsiglia, ha raccontato spesso. Ora sarà al tavolo del Consiglio dei ministri ed è il momento di trasformare quelle esperienze in positivo: «Si volta pagina».


Macron punta le sue fiches. Non rilancia a destra come lasciavano presagire gli incontri privati con Nicolas Sarkozy, l'ultimo il 1° ottobre. Investe sull'ex socialista Castaner nella casella chiave segnando il ritorno della sinistra a Place Beauveau, incarnata però da un 52enne atipico, senza studi in scuole prestigiose, ex sindaco e fino a ieri segretario di En Marche. Leale e un po' evanescente, fedelissimo tra i fedelissimi, Castaner promette «impegno totale, h24» nel ruolo che ha mandato in bambola l'esecutivo con l'uscita di Gérard Collomb, infuriato per la maldestra gestione dell'Eliseo dell'affaire Benalla.
François Hollande punzecchia: ci avete messo troppo. Il presidente si è preso quasi 20 giorni per ridisegnare la sua squadra, in cui si rinnova la vocazione europeista e gay friendly. Con l'innesto di Franck Riester, leader della formazione Agir, la destra moderata accreditata del 2,5%, la cultura va a un ex gollista. 
Share it:

amministrazione Macron

Cristophe Castaner

Francia

news

Post A Comment:

0 comments:

Partecipa alla discussione