Varoufakis: "Nel 2015 Soros chiamò Tsipras per cacciarmi"


Di Salvatore Santoru

L'ex ministro delle finanze Yanis Varoufakis ha sostenuto in un'intervista all'emittente greca Skai Tv che sarebbe stato George Soros colui che avrebbe chiesto a Tsipras di cacciarlo.
Più specificatamente, come riportato da Keep Talking Greece, Soros avrebbe chiamato lo stesso Tsipras nel luglio del 2015.

In questo modo il fondatore di Diem 25 ha affermato che questo sarebbe stato il suo unico contatto con Soros e, come scritto su l'Inkiesta, tali dichiarazioni sono arrivate come risposta al ministro della Difesa Panos Kammenos che lo aveva aveva definito "dipendente di Soros".
 Inoltre, riporta l'Antidiplomatico, l'ex ministro greco ha dichiarato che 'i neofascisti' utilizzano il nome del noto finanziere per attaccare gli avversari e che Soros ha fatto alcune cose buone ma anche alcune cose strane.

Posta un commento

Partecipa alla discussione

Informazione Consapevole, l'informazione libera e Indipendente