Page Nav

HIDE

Gradient Skin

Gradient_Skin

Breaking News

latest

Cannabis, Salvini blocca i grillini: "La proposta M5s non passerà mai"

Di Giovanna Stella La coalizione gialloverde inizia a scricchiolare. I temi che li dividono sono sempre di più. Non basta...

Di Giovanna Stella
La coalizione gialloverde inizia a scricchiolare. I temi che li dividono sono sempre di più.
Non bastava l'immigrazione e la Tav, ora nel grande calderone che mette zizzania ci finisce pure la cannabis. Solo due giorni fa, infatti, il senatore M5s, Matteo Mantero, aveva dichiarato senza troppi giri di parole: "Ho depositato un disegno di legge in materia di legalizzazione della coltivazione, della lavorazione e della vendita della cannabis e dei suoi derivati".
Il MoVimento, quindi, è favorevole all'autoproduzione e all'uso ricreativo della cannabis. Ma la Lega no. Anzi: non ne vuole proprio sapere. E le parole di Matteo Salvini lo dicono chiaramente: "La proposta M5s sulla cannabis non passerà mai e non è nel contratto di governo. Qualche parlamentare che pensa di legalizzare le canne. Non penso sia una priorità di questo Paese".
Il ministro dell'Interno è lapidario. È deciso sul tema e durante l'inaugurazione della sede dell'Ugl a Milano blocca gli entusiasmi grillini sulla legalizzazione. E nella diretta Facebook aggiunge: "Proviamo a ragionare su come togliere dalle piazze una prostituzione a cielo aperto che è una vergogna". E mentre blocca l'alleato di governo sulla cannabis, si mette di traverso anche per quanto riguarda la Tav. Il suo sì, infatti, va a cozzare con il "no" di Luigi Di Maio. Si apre così un altro fronte nello scontro giallo verde.

1 commento

  1. signori guardate bene non c'e nessuna coalizione o opposizione sonu tutti guidati verso un comune obiettivo , non ci é concesso sapere quale sia l'obiettivo e chi guida. tutto il resto é fuffa

    RispondiElimina

Partecipa alla discussione

ALTRI ARTICOLI