Breaking News

6/breakingnews/random
Visualizzazione post con etichetta scioperi. Mostra tutti i post

Migliaia di studenti in corteo in cinquanta in città per il diritto allo studio. Slogan contro il governo

Risultati immagini per manifestazione studenti

Di Flavia Amabile

È in corso in cinquanta città italiane il primo sciopero generale della scuola indetto dagli studenti. A proclamarlo è stata l’Unione degli Studenti, che annuncia ulteriori mobilitazioni nei prossimi mesi per ottenere un cambiamento concreto della scuola. «In Italia il diritto allo studio non è garantito, nella manovra manca un cambiamento reale per i giovani. Scuole e università saranno in stato di agitazione permanente», è la dichiarazione congiunta di Rete della Conoscenza, Uds e Link, associazioni promotori dei cortei.  


Torino  
Centinaia di studenti sono scesi in strada, a Torino, per protestare «contro razzismo, finto governo del cambiamento e disuguaglianze». Il corteo, promosso dagli Studenti Indipendenti, è partito da piazza Arbarello e sfila per le vie del centro città per raggiungere piazza Castello. Davanti al Miur, in corso Vittorio, i ragazzi hanno bruciato una telecamera di cartone posta sopra dei mattoni. «I mattoni sono quelli che rischiano di caderci in testa tutti i giorni - spiegano - Le telecamere sono quelle che vogliono mettere in ogni scuola per controllarci». 


Sciopero Ryanair 28 settembre 2018: sono 190 i voli cancellati

Risultati immagini per ryanair

TPI.IT

Sciopero Ryanair 28 settembre 2018: cosa c’è da sapere

La compagnia aerea Ryanair ha annunciato un nuovo sciopero europeo di grandi dimensioni per venerdì 28 settembre 2018.
Dopo gli ultimi scioperi di luglio e agosto, la compagnia di voli low cost ha confermato la data di settembre. A scioperare sono gli assistenti di volo non solo italiani, ma anche quelli del Belgio, Olanda, Portogallo e Spagna.
I voli cancellati sono 190, secondo Ryanair saranno 30mila i passeggeri che subiranno l’impatto degli scioperi, definiti dalla compagnia “non necessari”.
“Oltre il 90 per cento dei 2.400 voli e dei 450mila clienti di Ryanair – si legge nel comunicato della compagnia – non verranno toccati da questi scioperi non necessari”.
Ryanair “si scusa” con i 30mila clienti che prevede verranno danneggiati dagli scioperi e quantifica nell’8 per cento i voli che verranno cancellati nella giornata di venerdì.

Alla base dello sciopero di Ryanair c’è ancora una volta la richiesta di migliori condizioni di lavoro, nonostante poco tempo fa la compagnia irlandese abbia firmato un accordo con i piloti.
Il direttore marketing, Kenny Jacobs, ha detto che: “La maggioranza dei voli e dei servizi Ryanair funzionerà normalmente e trasporteremo la stragrande maggioranza dei 400mila passeggeri attesi quel giorno. Questo sciopero sarà un fallimento”.
Ma Yves Lambot, il segretario del sindacato del personale di volo di Ryanair in Belgio, sostiene che lo sciopero del 28 settembre sarà invece peggiore di quello del luglio scorso, che aveva provocato 600 voli cancellati.

NEWS, SITI CONSIGLIATI & BLOGROLL

VISUALIZZAZIONI TOTALI

Follow by Email

Contact Me

Nome

Email *

Messaggio *