Follow by Email

Total Pageviews

ULTIMI ARTICOLI

Blog Archive

SITI E BLOG CONSIGLIATI(ITA-INTERNAZIONALI)

Followers su Blogger

Translate

La Scienza della Persuasione
Cosa ci rivela il cervello sul nostro potere di cambiare gli altri
€ 15

|Informazione Consapevole, L'Informazione Libera E Indipendente|

L'assist del fisco italiano alla Juve: a Cristiano Ronaldo "solo" 100mila euro di tasse sui guadagni esteri

Share it:
Risultati immagini per cristiano ronaldo

Aspettando quello definitivo con la Juventus, Cristiano Ronaldo potrebbe aver già trovato l'accordo col fisco italiano. Tra le ragioni che avrebbero convinto il campione lusitano a considerare l'idea di lasciare il Real dopo 9 stagioni ci sarebbe infatti anche una norma contenuta nella legge di bilancio 2017, che permetterebbe a Cr7 di usufruire di un regime fiscale davvero vantaggioso.
In particolare, stando al ai sensi dell'art. 2, comma 2 del testo unico delle imposte sui redditi, il portoghese in Italia vedrebbe tutti i suoi guadagni "esteri" tassati con un'unica imposta forfettaria di 100mila euro, estendibile ai familiari versando altri 25mila euro ciascuno. Una regola che varrebbe per Ronaldocome per qualsiasi altro Paperone che decida di trasferire la propria residenza fiscale in Italia, a patto di non essere stato residente nel nostro paese per almeno nove delle dieci annualità precedenti l'inizio di validità dell'opzione.
Un vero e proprio assist per Cr7, dopo le accuse di frode fiscale mossegli dall'agenzia delle entrate spagnola per non aver dichiarato 14,7 milioni di euro provenienti dallo sfruttamento dei diritti di immagine del portoghese, che sarebbero stati occultati in alcune società delle Isole Vergini Britanniche. Una vicenda che secondo il quotidiano spagnolo El Mundo potrebbe chiudersi con il pagamento da parte di Cristiano Ronaldo di una maximulta da oltre 18 milioni di euro, permettendo al campione portoghese di chiudere il suo capitolo fiscale spagnolo e aprire quello italiano, cogliendo al volo l'assist fornitogli da questo speciale regime tributario. Ovviamente sul maxistipendio che il 5 volte pallone d'oro percepirebbe alla Juventus peserebbe invece l'ordinario regime di tassazione Irpef valevole per tutte le persone fisiche residenti in Italia.
In ogni caso, a Cristiano Ronaldo basterebbero dunque 100mila euro per "giustificare" al fisco italiano l'intero ammontare dei redditi di fonte estera, in gran parte prodotti dal marchio CR7 (diritti di immagine, proventi da pubblicità e sponsorizzazione, redditi di natura finanziaria o immobiliare, etc).
Share it:

calcio

CR7

Cristiano Ronaldo

Economia

fisco

Gossip

news

sport

Post A Comment:

0 comments:

Partecipa alla discussione