Page Nav

Grid

GRID_STYLE

Breaking News

latest

Il blitz di Giorgia Meloni al confine con la Francia: "Macron sfrutta l'Africa"

Di Chiara Sarra Mentre Parigi continua a sconfinare per scaricarci i migranti e a prenderci in giro sostenendo che si tratta di un norm...


Di Chiara Sarra

Mentre Parigi continua a sconfinare per scaricarci i migranti e a prenderci in giro sostenendo che si tratta di un normale "respingimento concordato" e mentre Matteo Salvini invia la polizia a pattugliare i confini, Giorgia Meloni e alcuni parlamentari di Fratelli d'Italia fanno un blitz dimostrativo alla frontiera con la Francia.

"J'accuse Emmanuel Macron di sfruttamento e neocolonialismo", ha detto la leader di Fratelli d'Italia.
"In questi giorni il presidente Francese scarica gli immigrati attraverso il confine come se fossero spazzatura", accusa ancora la Meloni, "Allora noi oggi siamo venuti al confine con la Francia perché vogliamo scaricare in territorio francese il simbolo del neocolonialismo che la Francia usa con l'Africa: il franco fca, la moneta che la Francia stampa per 14 Nazioni africani e sul quale applica il signoraggio. Grazie a questa moneta, la Francia può anche depredare tante miniere che in Africa ci sono, perché non è vero che l'Africa è un continente povero. Però questo l'Unione europea fa finta di non vederlo. Questo il bel Macron non ce lo viene a raccontare quando fa il buonista. Allora noi oggi vogliamo denunciare questo schifo e dire a Emmanuel Macron che la nostra soluzione non è prendere gli africani e spostarli in Italia così le aziende francesi visto che siamo sempre più poveri continuano a fare shopping a basso costo nei nostri gioielli di famiglia. La nostra soluzione è cacciare dall'Africa quegli sfruttatori che ancora oggi ci sono, quei briganti come i francesi che lì vanno a creare povertà e desertificazione. Macron, dicci qualcosa di questo invece di farci le lezioni".

Fonte: http://www.ilgiornale.it/news/blitz-giorgia-meloni-confine-francia-macron-sfrutta-lafrica-1590636.html

Nessun commento

Partecipa alla discussione

ARCHIVIO