Breaking News

3/breakingnews/random
Visualizzazione post con etichetta trap. Mostra tutti i post

MINELLONO, "LOL" è il singolo di debutto


MINELLONO- LOL
 E' IL PRIMO INEDITO

"LOL" è il primo inedito di Minellono
Dal tema leggero, "LOL" parla principalmente di una festa e di una di quelle cotte estive che si prendono spesso in vacanza, di come si vorrebbe passare tutto il tempo con leggerezza, senza pensare a nient'altro.
È un pezzo che non ha bisogno di essere capito o decifrato, il messaggio è semplicemente “pensa alle cose belle e sorridi”.
Il videoclip che lo accompagna è stato girato in casa durante l’emergenza COVID-19 e vuole far capire che anche da soli o con una ristretta compagnia, ci si può divertire lo stesso, fare festa a modo proprio.
Con le immagini si lascia intendere la malinconia rispetto ai parties di cui parla nella canzone e che Minellono cerca nel suo immaginario di ricostruire, in modo che le persone guardandolo possano pensare anche loro ai momenti di goliardia.
La traccia, nata per caso a casa dell'amico Mr. Even, era già stata progettata, ma ad ultimarla è stata la decisione di creare un drop giusto che facesse ballare.   

Michael Minellono nasce a Pavia il 24 agosto del 1994.
Figlio d'arte di Cristiano Minellono autore di moltissime canzoni della musica Italiana, si appassiona fin da subito alla musica, ma più precisamente al genere Rap intorno ai 14 anni.
Dopo una lunga esperienza nell'underground e come organizzatore di concerti, inizia a far uscire i primi pezzi insieme agli amici Dawggy e Sfrejo. 
Nel 2018 esce il primo video su Youtube in cui remixando "Lambroghini Mercy" di Kanye West, dà vita a "Fiat Panda Mercy" e sempre nel 2018 esce "Lionz".
Nel 2020 la vera svolta arriva con la firma con Sorry Mom! e la pubblicazione del primo inedito "LOL".


I trapper Traffik e Gallagher arrestati per rapina e il pestaggio di un bengalese


Di Elisa Sartarelli

Una semplice richiesta di autografo da parte di alcuni fan si è trasformata in una rapina con calci e pugni.


Gli aggressori sono i noti rapper romani Traffik e Gallagher, che sono stati arrestati per rapina dai carabinieri della Stazione Roma Macao, con la collaborazione dei colleghi della Stazione di Novara. I carabinieri hanno dato esecuzione a un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal Gip presso il Tribunale di Roma su richiesta della locale Procura della Repubblica.
Il provvedimento che riguarda i due rapper, rispettivamente di 23 e 25 anni ed entrambi con precedenti, li vede indagati e ritenuti responsabili di concorso in rapina aggravata dall’uso delle armi ai danni di quattro persone, tra le quali un minorenne.
I due cantanti, noti al giovane pubblico a livello nazionale nello scenario trap e hip hop, sono ora accusati di aver aggredito tre loro fan e un passante.
Il fatto è avvenuto il 23 febbraio scorso all'uscita della stazione ferroviaria di Roma Termini. I tre giovani avevano riconosciuto i noti rapper e avevano pensato di avvicinarli per chiedere un autografo. I fan si erano avvicinati con fiducia e con l'entusiasmo di poter conoscere i loro idoli. Ma la reazione dei due cantanti si è rivelata inaspettata. I rapper li avrebbero minacciati e poi aggrediti anche con un tirapugni in ferro, sottraendo loro gli smartphone.
I giovani fan hanno cercato di fuggire ma sono stati rincorsi. Sembra che nel corso dell'inseguimento i due rapper si sarebbero fermati a picchiare un 50enne originario del Bangladesh. L'uomo, che stava aspettando l'autobus, è stato aggredito con calci e pugni. Anche a lui i cantanti avrebbero cercato di prendere il cellulare ma sarebbero stati fermati da alcuni passanti.
Nel disperato tentativo di scappare, l'uomo è stato investito da un'auto. È stato soccorso e portato in ospedale, dove i medici gli avrebbero riscontrato la frattura di una gamba. La prognosi è di trenta giorni.
carabinieri della Stazione Roma Macao hanno ricostruito la dinamica dei fatti attraverso indagini partite immediatamente. Ricostruendo gli eventi, sono stati identificati i responsabili attraverso un riconoscimento fotografico delle vittime e del cittadino bengalese. Quest'ultimo è stato rintracciato dai militari attraverso la cartella clinica del pronto soccorso.
Il cantante 25enne è stato rintracciato dai carabinieri della Compagnia Roma Centro nel quartiere Parioli all’interno di una barberia del quartiere Parioli. L'altro rapper, invece, è stato rintracciato a Novara dai Carabinieri della Stazione locale.
I due rapper si trovano ora agli arresti domiciliari.

Rockstar di Sfera Ebbasta è il disco più venduto nel 2018


Di Andrea Conti

E' Sfera Ebbasta con il suo ultimo disco "Rockstar" a vincere la classifica degli album più venduti nel 2018, certificata da Top Of The Music Fimi/GfK.
Tra l'altro "Cupido" di Sfera Ebbasta feat. Quavo è al terzo posto della classifica dei singoli più venduti. Due notizie positive per il giovane esponente della trap, travolto dalle polemiche e dal lutto per la tragedia nel locale Lanterna Azzurra di Corinaldo, dove sono morte sei persone. Quel drammatico 8 dicembre l'artista avrebbe dovuto partecipare ad una ospitata, ma poi a notte fonda (ancora non si era presentato) a causa di uno spray al peperoncino si è verificato il panico nel posto super affollato e si è consumata la tragedia. Cronaca a parte e tornando alla classifica, al secondo posto c'è il vincitore dello scorso anno Irama con il suo album "Plume", mentre Laura Pausini con "Fatti sentire" è al terzo posto. Tra l'altro l'artista è l'unica donna in top ten. Un dato interessante è che 9 delle prime 10 posizioni appartengono infatti ad artisti nazionali. Ed Sheeran con "÷ (Divide)" è l'unico artista internazionale ed è piazzato al decimo posto. Tra i singoli svetta il tormentone estivo "Amore e capoeira" di Takagi & Ketra feat. Giusy Ferreri & Sean Kingston, medaglia d'argento per la ballatona "Perfect" di Ed Sheeran e chiude "Cupido" di Sfera Ebbasta feat. Quavo. Sette canzoni su dieci sono italiane. Al primo posto della classifica dedicata alla vendita dei vinili in Italia c'è "The dark side of the moon" dei Pink Floyd, mentre la compilation più venduta dell’anno è quella di Sanremo 2018. TOP ALBUM 1. Rockstar – Sfera Ebbasta 2. Plume – Irama 3. Fatti sentire – Laura Pausini 4. Playlist – Salmo 5. Il ballo della vita – Måneskin 6. 20 – Capo Plaza 7. Peter Pan – Ultimo 8. Siamo solo noise – Benji & Fede 9. Davide – Gemitaiz 10. ÷ – Ed Sheeran TOP SINGOLI 1. Amore e capoeira – Takagi & Ketra feat. Giusy Ferreri & Sean Kingston 2. Perfect – Ed Sheeran 3. Cupido – Sfera Ebbasta feat. Quavo 4. Tesla – Capo Plaza feat. Sfera Ebbasta & Drefgold 5. Italiana – J-Ax & Fedez 6. Nera – Irama 7. La cintura – Alvaro Soler 8. X – Nicky Jam & J. Balvin 9. Cara Italia – Ghali 10. Da zero a cento – Baby K

FONTE: http://www.ilgiornale.it/news/spettacoli/rockstar-sfera-ebbasta-disco-pi-venduto-nel-2018-1625365.html

LA DIFFERENZA TRA TRAP E RAP


Di Salvatore Santoru

Negli ultimi anni si è fortemente diffusa a livello mainstream la  trap music, prima negli USA e poi nel resto del mondo. La popolarità del genere ha causato e sta causando accessi dibattiti tra i alcuni suoi sostenitori e quelli del rap più tradizionale.

Il fatto è che vi sono delle importanti differenze tra il rap classico e la trap, la quale è nata da un'evoluzione del Southern Rap(1).
Andando maggiormente nello specifico, tra le differenze più importanti vi sono quelle stilistiche e testuali nonché quelle legate all'attitudine.

Difatti, nella trap le sonorità prettamente musicali sono maggiormente oscure e i testi mediamente più crudi ed espliciti rispetto al rap tradizionale.
Inoltre, vi sono delle evidenti differenze anche nelle tecniche vocali e ritmiche e si va dal classico 'ritmo 4-4' del rap al 'non andare a tempo' del sottogenere della trap noto come drill(2).
Oltre a ciò, vi sono evidenti differenze nell'immagine che danno gli artisti di sé e nella loro estetica(3).

Difatti, se una buona parte del 'rap tradizionale'(specialmente old school) era fondata su un'atteggiamento sociale indirettamente o direttamente critico ciò potrebbe non sembrare per il trap, ritenuto maggiormente 'disimpegnato'.

Beninteso, bisogna ricordare che anche molto rap è legato alla 'leggerezza' e all'esaltazione(provocatoria o meno) degli eccessi della società di consumo e che anche la trap può essere socialmente impegnata nonostante l'apparenza farebbe pensare di no.

Detto ciò e come già accennato in precedenza, la trap è parte della musica hip hop e rappresenta un'evoluzione della 'South Coast'.

NOTE E PER APPROFONDIRE:

(1)https://en.wikipedia.org/wiki/Trap_music#1990s%E2%80%932000s:_Origins 

(2)https://www.dlso.it/site/2016/05/18/drill-music-cosa-e/

(3)https://blowhammer.com/it/blog/post/rap-vs-trap-le-differenze/

NEWS, SITI CONSIGLIATI & BLOGROLL

VISUALIZZAZIONI TOTALI

Follow by Email

Contact Me

Nome

Email *

Messaggio *